Una nuova fusione per sbarcare in Serie A. E’ la notizia delle ultime ore, data da Punto5, secondo la quale Woman Napoli e Afragirl avrebbero chiesto il ripescaggio nella massima serie, insieme. Noi lo abbiamo chiesto direttamente a Simona Rosa, Presidente dell’Afragirl.

“Si, è tutto vero e oggi, finalmente, è ufficiale. Ora attendiamo le prossime ore per vedere se il sogno diventerà realtà”.

Una grande stagione per l’Afragirl, cosa cambierà con questa fusione?

“Saremo due realtà che continueranno a camminare insieme e parallelamente, unite in un’unica società. Giocheremo a Marigliano e ci chiameremo Woman Napoli ma i loghi saranno due, come se rimanessero due squadre, una dentro l’altra. Con un unico obiettivo: fare bene nella categoria dove ci metteranno, che sia serie A o serie A2”.

Certo, la Serie A, sarebbe un bel sogno. Emozionata un po’?

“Ho sempre pensato alla Serie A, non tanto per me, quanto per le ragazze. Per me la A2 è già stata tanto, se penso che siamo partiti dall’amatoriale. La Serie A è sempre stato il sogno delle ragazze, più che il mio, e farla vorrebbe dire avere la possibilità di vedere una di loro un giorno vestire la maglia della Nazionale. Abbiamo fatto una grande stagione quest’anno e credo che l’obiettivo di ogni giocatrice sia quello di poter indossare la maglia Azzurra almeno una volta. Per farlo, bisogna farsi vedere in Serie A e dimostrare di essere all’altezza. Ecco, questo per me sarebbe un piccolo sogno… ma probabilmente non sto ancora realizzando, quando e se sarà ufficiale, ne riparleremo. Con un sorriso gigante”.

E’ iniziato il conto alla rovescia…