Claudia Monti back home. Che prima o poi sarebbe tornata alla Vis Fondi ne erano convinti in molti. Per lei non occorrono troppe presentazioni, per lei da sempre è il campo a parlare.

Claudia, ci spieghi cosa è per te la Vis Fondi?

È una famiglia, indipendentemente dal suo prestigio e dal fatto grandi risultati sportivi che questa società ha fin qui ottenuto nella sua lunga storia. Ho giocato in tante squadre, ma mai nessuna l’ho sentita come una seconda casa, con la Vis mi sento me stessa, mi sento completa, ecco questa è la parola esatta.

Lo scorso anno sei stata uno dei migliori portieri della Serie C laziale. Coppa Lazio e ritorno nel nazionale dopo due anni. Cosa ti aspetti da questa stagione?

Per me questa stagione comincerà un po’ più tardi del previsto, l’intervento che ho fatto non è stato una passeggiata, ma come sempre ne esco più forte di prima e non vedo l’ora di cominciare e mettermi di nuovo in gioco in questa categoria. Accanto a me avrò un gran portiere come Roberta Iarriccio, che ho conosciuto al di fuori del campo e posso dire che mi ci sono trovata subito bene. Sono convinta che insieme faremo tanto per questa maglia, mi aspetto e sono convinta di tornare in campo ancora più in forma e che sarà un anno ricco di emozioni.

La Vis 2020-21 secondo te dove può arrivare?

La Vis può arrivare ovunque se lo vuole, sono sicura che quest’anno faremo un ottimo campionato. Siamo una bella squadra e alle spalle abbiamo una società solida che non ci fa mancare nulla. Io personalmente non sono una persona che si accontenta e punto a vincere il campionato e sono fermamente convinta che anche le mie compagne vogliono la stessa cosa. La Vis può arrivare in alto se vuole e lo ha già dimostrato.

QUI la fonte.

Ufficio Stampa Vis Fondi