Una Vis Fondi operaia come non si vedeva da tempo, una squadra che ha fatto di necessità virtù e che alla lunga ha prevalso su un’ottima FB5. Alla fine lo score parla di un 2-0 che riporta la Vis Fondi in vetta alla classifica, grazie a un gol di pregevole fattura di capitan Guercio e uno da vedere e rivedere di Moroni, al volo su assist di Popolla da calcio d’angolo.

“Era una gara complicata viste la assenze della vigilia – esordisce mister CibelliKota in Nazionale, Guercio praticamente out, Moroni reduce da una settimana poco felice a livello fisico, ma seppur incerottati dalla testa ai piedi abbiamo avuto la meglio grazie soprattutto alla mentalità operaia con cui tutte le ragazze sono scese in campo, dando ognuna il massimo”. Prossimo avversario il Praeneste: “Domenica prossima un’altra gara importante da non sottovalutare, contro un Real Praeneste che tenterà in tutti i modi di crearci insidie e quindi dovremo stare sempre attenti e concentrati”.

Determinante per l’esito positivo del match, capitan Pamela Guercio:

Da illustre assente a colei che ha sbloccato il match. Il sigillo del capitano ha dato la sveglia a tutta la squadra?

“Sì, in effetti giovedì ho avuto una ricaduta e col mister avevamo previsto di riposare. Alla fine visto il momento di difficoltà non potevo tirarmi fuori… sicuramente il gol ha tolto un po’ di paura e abbiamo giocato più sciolte”.

Una Vis che ha preso coscienza delle difficoltà del momento ma che è riuscita ad uscirne fuori tutto sommato in maniera eccellente. E adesso?

“Adesso dobbiamo lavorare bene in settimana e recuperare qualche acciacco, vincere domenica e poi dare il massimo contro Ciampino e Napoli”.

Anche il Ciampino è inciampato: tre squadre in vetta e una quarta a 2 punti di distanza, lotta tutta aperta a quanto pare…

“Campionato aperto come da previsioni, non ci sono partite scontate”.

(Foto @Damiana De Bonis)