Una partita da dimenticare e per la quale ora le romagnole saranno chiamate a rispondere domenica 18 febbraio, visto che la prossima giornata, che si giocherà questa domenica 4 febbraio, la formazione di Massimiliano Spada osserverà il proprio turno di riposo.

 

La virtussina Alissia Tosi parte innanzitutto dal commentare la sconfitta di domenica scorsa: «Non ci aspettavamo ovviamente questo risultato, volevamo tornare alla vittoria. La nostra prestazione non è stata all’altezza né delle nostre aspettative né del livello della sfida».

 

Poi aggiunge: «Siamo mancate in termini di concentrazione, non siamo scese in campo con la mentalità giusta, quella che abbiamo applicato in altre partite e che ha fatto spesso la differenza. Quando scendiamo in campo in modo diverso sappiamo fare male, ma domenica contro L84 abbiamo giocato e approcciato l’incontro al di sotto delle nostre possibilità».

 

Tosi riflette poi sul momento negativo che lei e le sue compagne stanno attraversando, arrivando ora a tre sconfitte consecutive: «Non stiamo vivendo un buon momento, ma fasi come queste durante una stagione lunga e logorante possono accadere. Dobbiamo fare gruppo, unirci ancora di più e giocare da squadra, perché possiamo giocarcela con tutte le avversarie del nostro campionato».

 

La virtussina prosegue nella sua analisi: «Le stagioni sono costellate da alti e bassi. Inoltre, questa è un’annata complicata tra infortuni e altri elementi: dobbiamo prenderci per mano, guardarci negli occhi e credere nelle nostre potenzialità. Abbiamo ovviamente attraversato momenti migliori, ma continueremo a lavorare insieme per tornare alla vittoria».

 

«La stagione che stiamo vivendo è particolare,» aggiunge Alissia Tosi «ci sono aspetti nuovi e diversi che stiamo imparando a conoscere e abbiamo cominciato l’anno con nuove sicurezze da conquistare. Non è stato semplice e di certo non ha aiutato il fatto di dover gestire l’assenza per infortunio di compagne importanti e forti».

 

Infine, Tosi conclude: «Nonostante tutto, però, siamo state brave a riprendere la situazione in mano e a giocare un ottimo girone di andata. Nulla era scontato e abbiamo dimostrato di avere grande carattere. Gli obiettivi che vogliamo perseguire restano raggiungibili, il tempo e lo spazio per recuperare da questo momento di difficoltà ci sono. Tutte insieme riusciremo a ritornare a giocare al meglio e a conquistare i tre punti».

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Femminile Virtus Romagna