Dopo il pari con la Coppa d’Oro, la Virtus Ragusa ha ripreso il suo cammino vincente battendo con uno schiacciante 2-9 il Real Praeneste. In gol anche Filomena Othmani, con cui abbiamo fatto il punto sul momento che sta vivendo la squadra siciliana.

Allora Filomena, contro il Praeneste una grande vittoria…

“La vittoria di domenica, senza dubbio, ci è servita sia ad accorciare le distanze in classifica che a ricompattare la squadra, per sentirci più unite e propositive”.

Come vi sentite a questo punto della stagione? Ti ritieni pienamente soddisfatta o c’è un po’ di rammarico per qualche punto perso strada facendo?

“Dal punto di vista psicologico, in un primo momento aver perso qualche punto contro Fondi e Coppa d’Oro ci ha un po’ demoralizzate, ma fondamentalmente siamo forti e determinate verso un obiettivo: non fare passi falsi. Osservando tutto il percorso intrapreso finora, se considero che siamo entrate in gioco da neopromosse, sono abbastanza soddisfatta. Ma tenuto conto delle potenzialità che abbiamo come gruppo e singolarmente, devo dire che possiamo dare ancora tanto e fare decisamente meglio”.

A breve ci saranno anche le Final Four. Cosa rappresenta per te la Coppa?

“Raggiungere l’obiettivo delle Final Four è stata una grande soddisfazione: è una gara ambita da molte squadre. Adesso dovremo incanalare energie e concentrazione, oltre che nel campionato, anche per l’impegno di Mestre. Sarà pesante ma stimolante allo stesso tempo. L’ambizione non ci manca e sognare è lecito!”.

Ora il derby con il Vittoria: che Virtus vedremo?

“Domenica saremo impegnate nel derby ragusano e siamo già entrate nel clima partita. Spero di vedere la mia squadra determinata, concentrata ed esplosiva più che mai”.

Valentina Pochesci

(Foto pagina Facebook Virtus Ragusa Futsal)