Torna in campo la Serie A2: dopo la pausa, il girone C riparte con un big match tra le prime della classe, ovvero Virtus Ragusa-Coppa d’Oro Cerveteri. A pochi giorni dalla sfida, abbiamo parlato con Simona D’Angelo, estremo difensore della compagine siciliana, al rientro dopo un infortunio accorso durante la preparazione estiva.

Allora Simona, innanzitutto come stai?

“Sto rientrando da un lungo infortunio che mi ha vista da inizio campionato lontana dal campo da gioco, non con poco rammarico visto la buona stagione passata. Adesso sto meglio, da circa un mese ho ripreso gli allenamenti con la squadra e man mano vado sempre migliorando”.

Ora vi aspetta il big match con la Coppa d’Oro…

”Domenica giocheremo una partita importante per noi, contro la Coppa D’Oro nostra diretta avversaria, ma ho fiducia nelle mie compagne. Siamo una squadra fortissima e so che faremo del nostro meglio e affronteremo la partita con lo spirito giusto, perché per esperienza con la mia squadra quando dobbiamo giocare a muso duro lo sappiamo fare bene. Servirà solo credere nei nostri mezzi e aiutarci le une con le altre”.

Cosa ti ha spinto a scegliere la Virtus Ragusa?

“Dopo diversi anni e da buona terrona quale sono, ho scelto ancora una volta la mia Sicilia rappresentata dalla Virtus Ragusa. Insieme a loro voglio dare il mio contributo a far crescere e conoscere e appassionare a questo meraviglioso sport che è il Futsal, e grazie a una società ambiziosa e vincente come la Virtus Ragusa abbiamo fatto passi da gigante”.

Il tuo desiderio per la stagione?

“Tornando al discorso personale, mi aspetto di tornare in forma e dimenticare questo brutto periodo, e dare maggiore forza alla squadra”.

Valentina Pochesci