Al PalaGems succede tutto, o quasi, nel primo tempo. Ad aprire la partita è una conclusione di De Angelis a 2’34”, tiro dalla distanza deviato in angolo da Luzi. Dopo la risposta della Best con un tu per tu tra Boni e l’estremo difensore del Ciampino, la formazione castellana passa in vantaggio.

A 6’08” la punizione magistrale di Di Ventura si insacca sotto al sette , alla destra di Luzi, ed è 0-1. Botta e risposta a distanza Lucentini-Boni ma risultato invariato. Al 9′ di prova De Luna ma la sua conclusione viene fermata da Luzi.

A 12’58” arriva il raddoppio; Furzi ruba palla a Belli e calcia sul secondo palo freddando l’estremo difensore della Best (0-2). La formazione di casa prova a reagire, con un tiro di Romano e Frangini.

In apertura di ripresa, formazioni allungate e poco ordine in campo. A 2’05” un bolide da destra parte e si insacca sotto la traversa. E’ lo 0-3 del Ciampino, un tiro improvviso e imparabile per Luzi calciato da Segarelli.

Ci provano su punizione Amici e Piersimoni ma Taccaliti è brava a negare loro la gioia del pari deviando fuori le relative conclusioni. A 8’20” la Best schiera Beatrice Boni nelle vesti di portiere di movimento.

Zompetti si rende pericolosa in due occasioni, poi è la volta di Amici. Ma il gol per la Best arriva solo a 17’27”, quando Piersimoni gira a rete una palla ricevuta da calcio d’angolo (1-3). A 20” dal fischio finale, Piersimoni su tiro libero ha la possibilità di accorciare ma calcia fuori.

La Virtus Ciampino mette in cascina tre punti importanti contro un avversario deficitario causa la mancanza di alcuni elementi di peso, su tutti Papitto.