Archiviata la sosta per lasciar spazio al primo turno della Coppa Italia di categoria, la Virtus Ciampino si appresta a tornare in campo per la quattordicesima giornata di regular season. Domenica 4 febbraio, al PalaTarquini, le aeroportuali riceveranno la visita dell’Arzachena, che lo scorso 29 ottobre si impose 3-2 sull’Isola dei Quattro Mori. “Mi aspetto una partita non facile – esordisce Laura Verrelli -, proprio come è successo all’andata. Rispetto a quella partita, però, siamo cresciute molto, quindi sono anche fiduciosa”.

VERRELLI – Con nove gare ancora da giocare e soli sei punti di ritardo dalla quarta piazza del girone B, le giallorosse hanno l’effettiva possibilità di raddrizzare un’annata sportiva sin qui complicata: “Proprio perché siamo tutte lì – spiega l’universale – sarebbe un gravissimo errore mollare proprio ora. Vogliamo dare una svolta, ci stiamo mettendo tutte noi stesse”. Così come accaduto innumerevoli volte, il main roster virtussino potrà contare sulla sua numero 18, che, soltanto in questa stagione, ha già firmato dodici reti, molte delle quali pesanti. La classe ’90, nonostante la solita ispirata vena realizzativa, non è però totalmente soddisfatta delle sue performance sfoderate sul 40×20: “Non sono mai soddisfatta, si può sempre migliorare. Punto ancora più in alto, perciò spero di continuare a crescere sia per me che per la squadra”, conclude Verrelli.

Ufficio Stampa Virtus Ciampino