Archiviata la sosta invernale, la Serie B femminile sta per inaugurare ufficialmente il suo 2024. L’indomani della Festa dell’Epifania, infatti, andrà in scena l’ultima giornata d’andata della regular season. La Virtus Ciampino, allo scoccare delle ore 16, riprenderà il cammino nel raggruppamento B lontana dalle mura amiche, vale a dire al cospetto della prima della classe.

UNDICESIMO ROUND – “Sarà una partita complicata – esordisce Giulia Gurrieri – come, del resto, è da immaginarsi quando si incontra la capolista del girone”. Al PalaPertini, dunque, la formazione guidata da Marco Abati sarà alle prese con una sfida dall’elevato tasso di difficoltà. “Si tratta di una squadra molto tecnica, che, immagino, avrà voglia di continuare a fare buoni risultati. Da parte nostra – aggiunge la laterale – si prospetta una gara di sacrificio e molta concentrazione, lottando su ogni pallone fino al fischio finale”.

I PROPOSITI – Gurrieri e compagne, dal canto loro, hanno approcciato il nuovo anno speranzose di raccogliere quanto di buono seminato nel corso di mesi decisamente avari sul piano dei punti. “L’auspicio è che ci siano maggiori soddisfazioni a partire da quest’incontro – afferma la classe 2002 – e per il resto del girone di ritorno, seppur finora molto equilibrato. Credo sia fondamentale concretizzare, tramite dei risultati positivi, il metodo di gioco provato durante la settimana di allenamento”.

L’OBIETTIVO – L’ex Casal Torraccia, inoltre, è determinata a compiere altri passi in avanti nel suo personale percorso di crescita: “Sto mettendo tutto il mio impegno a disposizione della squadra e dell’allenatore. Credo che non si finisca mai di migliorare, quindi non vedo l’ora di affrontare l’intero girone di ritorno per continuare a mettermi alla prova in questo campionato”, conclude la numero 10 giallorossa.

Ufficio Stampa Virtus Ciampino