Si è disputata presso il Centro Sportivo Polifunzionale Borsellino 2 di Bitonto la ventitreesima giornata di Serie A2, nella quale la Vigor Lamezia Women, terza forza del campionato, è caduta 9-2 contro la capolista Bitonto.

PRIMO TEMPO – La rosa lametina scende in campo con il quintetto iniziale formato da capitan Linza, Sevilla, Praticò, Ferreira e Jammoul tra i pali al cospetto del Bitonto che schiera Loth, Moreira, Othmani, Soares Azevedo e Tardelli a difendere la porta. Sin dal fischio d’inizio i ritmi sono intensi ed entrambe le squadre cercano di aggredire la porta avversaria. Azevedo, su assist di Moreira, realizza il primo gol per il Bitonto portando il risultato di gioco sull1-0. La risposta delle biancoverdi non si fa attendere e a 10’46’’ Ferreira, su calcio d’angolo, trascina la compagine lametina al pareggio. La squadra pugliese ritrova il vantaggio con Azevedo e in pochi minuti allunga ulteriormente le distanze con due doppiette di Azevedo e Moreira, così il primo parziale termina con il risultato di 6-1 a favore del Bitonto.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con le biancoverdi che accorciano le distanze con Sevilla che su calcio di punizione mette la firma sulla rete del 6-2. La rosa pugliese però non demorde e nuovamente Azevedo seguita da Moreira mettono a segno le reti dell’8-2. Sul finale Azevedo chiude la partita con il risultato di 9-2. Risultato che non rende onore alla buona prestazione della Vigor Lamezia Women, soprattutto nei primi 15 minuti di gioco. La squadra lametina avrà l’occasione di riscattarsi domenica 28 marzo con il Cus Cosenza in casa.


Luciana Giampà
Ufficio Stampa Vigor Lamezia
*foto: Erika Giampà