Un anno di successi e gol. Una stagione stratosferica della Virtus Ragusa e per Veronica Privitera, una delle protagoniste della squadra siciliana. Coppa Italia e promozione in Serie A, un double da far girare la testa.

Eppure Veronica non giocherà la prossima stagione con la Virtus, una scelta della giocatrice dopo la riconferma della società. Come spesso accade nel mondo del futsal, non si è trovato l’accordo… ma quello che poi resta è il ricordo di una stagione favolosa e l’affetto che rimarrà nonostante le strade separate:

“E’ stata una stagione incredibile e sono contenta di essere tornata in campo nel migliore dei modi dopo l’infortunio, vincendo tutto e affrontando un anno pieno di successi con la Virtus Ragusa. Non posso che ringraziare la società per aver creduto in me e avermi dato la possibilità di dire la mia sul campo. Ci tengo a ringraziare soprattutto i tifosi, il gruppo Sistona, che ci ha seguito in tutte le gare. Mi sono affezionata a tutti loro, mi hanno voluto bene e mi dispiace doverli lasciare, ma l’amicizia rimarrà al di là del colore della maglia”.

E ora?

“Ho ricevuto alcune telefonate ma sto ancora valutando bene il da farsi. La scelta di una nuova squadra non è mai facile, bisogna valutarne bene il progetto e l’affidabilità. Per questo nel frattempo mi godo il beach soccer e un po’ di meritato relax. Con i tifosi della Virtus sempre nel cuore”.