Dopo una stagione complicata dal punto di vista fisico, terminata con la rottura del crociato, Veronica Privitera è pronta a rilanciarsi. Lasciata la Futsal Salinis, la giocatrice siciliana guarda verso nuovi orizzonti.

Non prima, però, di aver recuperato completamente dall’infortunio, come ci racconta in questa intervista.

Prima di tutto come stai, Veronica?

“Abbastanza bene, sto recuperando molto velocemente e tutto sta andando veramente bene”.

Al di là del finale, come giudichi il campionato scorso?

“Reputo la stagione passata altalenante. Ho iniziato bene con la Salinis, poi c’è stato un crollo: ogni giorno accusavo un infortunio diverso. Quindi non ho potuto terminare la stagione. Ma sono rimasta in buoni rapporti e mi auguro che le nuove ragazze faranno un buon campionato”.

In questi mesi hai avuto modo di guardarti intorno e riflettere sul futuro?

“Mi sto prendendo del tempo per pensare solo al mio recupero, che è il primo obiettivo. Dopo, ci penserò. Calcio a 11 o futsal, chissà”.

Ti piacerebbe restare in Puglia, tornare in Sicilia o fare un’altra scelta?

“Per me è indifferente. La Puglia è molto bella, ma di realtà non ce ne sono tante. Se dovrò girare altre città, ben venga”.

Valentina Pochesci