Nel clima di grande preoccupazione e angoscia che avvolge l’Italia, si va avanti cercando di restare positivi. E’ quello che sta facendo anche l’Union Fenice: parola del dirigente Sonia Allegra, che abbiamo ascoltato per un commento su questo delicatissimo momento, a partire dall’umore della squadra: “Le ragazze stanno bene, un po’ annoiate e scocciate perché siamo in casa e non possiamo né vederci, né far ciò che ci piace fare. Anche se dobbiamo essere sincere, in questo momento lo sport passa in secondo piano”.

La situazione è “davvero surreale, non credevo potesse essere possibile: strade deserte, silenzi assurdi, lontana dai tuoi cari… Ne ho vissute di situazione strane, ma quando si è piccole si dà loro un altro significato, adesso tutto ciò mi mette una tristezza assurda”. L’imperativo categorico è, per l’appunto, pensare positivo: “Siamo tutte fiduciose, sappiamo che ne usciremo più forti di prima. L’Italia è cazzuta”.

Valentina Pochesci