Un raggio di luce in casa Union Fenice: la squadra allenata da mister Pagan domenica scorsa è tornata alla vittoria contro la Jasnagora. Un 1-0 che vale oro. Ne parliamo con Arianna Bovo, che ha fotografato per noi il momento della sua squadra.

Allora Arianna, dopo un lungo digiuno siete tornate alla vittoria…

“Sì, domenica finalmente sono arrivati i tre punti. E’ stata una partita molto difficile e sudata fino all’ultimo secondo, viste le assenze e la capacità tecnica della squadra avversaria”.

Quanto vi aiuta emotivamente questo successo?

“Psicologicamente aiuta molto perché è risaputo che vincere aiuta a vincere: dopo diverse partite sottotono abbiamo ottenuto una vittoria meritata, per cui abbiamo lavorato molto e che dovrà essere un punto di partenza per cominciare a risalire la classifica”.

Come stai vedendo la squadra in vista della prossima gara?

“Questa settimana stiamo preparando al meglio la partita contro il Monza, cercando di mettere intensità in ogni esercizio e lavorando sempre nel miglior modo possibile. Abbiamo piena consapevolezza delle nostre capacità e siamo sicure di non meritare questa posizione in classifica”.

Cosa vorresti trovare sotto l’albero, Arianna?

“Vorrei trovare un po’ più di serenità, sia personale – da un mese mi porto dietro un infortunio che non mi permette di mantenere gli standard che vorrei – sia a livello di squadra, in modo da poter lavorare insieme più tranquillamente, e fiduciose sapendo che solo allenandosi al massimo si ottengono i risultati sperati”.

Valentina Pochesci

(Foto @Union Fenice)