L’Accademia Calcio Bergamo, che si presentava alla finale della Supercoppa Under 19 femminile da ripescato in seguito alla rinuncia del Florida (detentrice della Coppa Italia di categoria), travolge 9-3 le campionesse d’Italia in carica dell’FB5 e si aggiudica il trofeo. Una Donadoni versione super, inoltre, si è distinta sul parquet del PalaBadiali con una prestazione da 10 in pagella.

PRIMO TEMPO – Carattoli, per l’FB5, si rende doppiamente pericolosa dopo circa 1’30”, ma entrambe le conclusioni da fuori vengono respinte da Gatti. Anche Volpe, sul fronte bergamasco, sfiora per due volte il vantaggio, con Ascenzi – prima – che salva sulla linea e Guzzino – poi – provvidenziale nel vincere l’uno contro uno. Le casacche rosanero ci credono e Volpe, a 7’23”, si vede negare il suo tentativo alto sul primo palo dalla numero 1 delle capitoline. L’1-0 in favore delle lombarde è soltanto rimandato a 8’02”, quando la stessa numero 3, approfittando di una respinta incerta dell’estremo difensore avversario sul tiro defilato di Valentina Teani, insacca da due passi. Le romane accusano il colpo: Ascenzi perde una palla velenosa davanti l’area su pressing di Volpe, con la stessa numero 3, a 11’24”, che supera con una rasoterra Guzzino e firma la sua doppietta personale. Il team di Varì è vivo e la stessa Ascenzi, dopo aver sottratto la sfera a V. Teani dai 5 metri, fredda Gatti a 15’13” e si fa prontamente perdonare. Carattoli, 1’58” più tardi, serve un assist d’oro a Tomaiuolo, che trafigge il portiere della compagine guidata da Zagaria. Riccelli, a 45” dall’intervallo, prova la soluzione dalla trequarti, ma Guzzino non si lascia sorprendere e si rifugia in angolo. Entrambe le contendenti, perciò, tornano negli spogliatoi col tabellone del PalaBadiali fisso sul 2-2.

SECONDO TEMPO – La prima parte della ripresa è letteralmente da incubo per l’FB5, che si ritrova in meno di 5’ sotto di tre gol nel punteggio: Tomaiuolo, prima, procura una sfortunata autorete sulla precedente deviazione di Carattoli scaturita dalla punizione calciata da Donadoni dai 6 metri. La numero 5 dell’Accademia Bergamo sale in cattedra e, dopo aver firmato il +2 con una conclusione imprendibile ai danni di Guzzino a 4’23”, recapita una palla d’oro a Riccelli, che scaraventa in rete a 4’36”. La 6 delle rosanero ci prende gusto e, a 7’33”, concede il bis con un tiro di punta che non lascia scampo a Guzzino. L’equipe di Varì prova a risollevare le sorti della finale con un destro angolato di Tomaiuolo dalla trequarti dell’out di sinistra, ma Gatti si distende sulla sinistra e dice di no. Capitan Elena Teani, di punta, prova a finire sul taccuino delle marcatrici, ma Guzzino smanaccia in corner. È il preludio al settebello bergamasco: Donadoni, a 12’36”, non deve far altro che insaccare l’assist al bacio di Valentina Teani direttamente da angolo. L’estremo difensore delle lombarde, poco dopo, abbassa la saracinesca su Carattoli, che si fa ipnotizzare a tu per tu. La 5, però, vuole il gol e lo trova, a 16’57”, con una staffilata dai 7 metri. Guzzino, in ogni caso, evita l’ottava rete delle ragazze guidate da Zagaria, chiudendo lo specchio alla 3 avversaria. Elena Teani, a 18’56”, e Volpe, a 19’40”, arrotondano ancora di più il punteggio in favore dell’Accademia, che alza al cielo di Falconara Marittima la prima Supercoppa Under 19.

FB5-ACCADEMIA CALCIO BERGAMO 3-9 (2-2 p.t.)
FB5: Guzzino, Tomaiuolo, Ascenzi, Carattoli, Tosini, Cacciapuoti, Della Ciana, Albergo D’Achille, Benedetti, Rubbio, Tarricone. All. Varì
BERGAMO: Gatti, E. Teani, Volpe, V. Teani, Donadoni, Riccelli, Medici, Martiniello, Brizzolari, Patelli, Macchi, Mazzolini. All. Zagaria
MARCATRICI: 8’02” e 11’24” p.t. Volpe (AB), 15’13” Ascenzi (FB5), 17’11” Tomaiuolo (FB5); 2’25” s.t. aut. Tomaiuolo (AB), 4’23” Donadoni (AB), 4’36” e 7’33” Riccelli (AB), 12’36” Donadoni (AB), 16’57” Carattoli (FB5), 18’56” E. Teani (AB), 19’40” Volpe (AB)
AMMONITE: Carattoli (FB5)
ARBITRI: Davide Copat (Pordenone), Luca Finotti (Rovigo) CRONO: Sonia Bolognesi (Fermo)

ALBO D’ORO DELLA SUPERCOPPA ITALIANA UNDER 19 FEMMINILE

2021, Accademia Calcio Bergamo

Redazione