Il suo nome riecheggia ancora al PalAliperti. I suoi (tanti) gol con questa maglia, insieme alla convocazione in Nazionale, hanno riscritto la storia della Woman Napoli. Una storia straordinaria con un palazzetto gremito ogni domenica. Ora il club azzurro riabbraccia la sua bomber: Ludovica Politi è (nuovamente) una giocatrice azzurra proprio nel giorno del suo compleanno: a proposito tanti auguri Ludo.

È tutto pronto per il Politi 2.0. “Definirmi felice è poco, anche perché non è un parquet qualunque ma quello della Woman, che mi ha regalato, in passato, emozioni indescrivibili – dice la calcettista classe 1993 -. Più di una volta, in questi anni, c’è stato un approccio della società per un mio ritorno. La determinazione in questa sessione della società e di mister Iamunno, affinché facessi parte di questo progetto della prossima stagione, mi ha conquistata: la presenza del tecnico, professionista dalle grandi qualità tecniche e umane, il grande gruppo che c’è, lo storico capitano Giannoccoli e dulcis in fundo il favoloso pubblico del PalAliperti, unico e speciale, hanno alimentano la mia scelta.

“Sono prontissima ed emozionatissima di rimettermi in gioco nel palazzetto che ho visto crescere, giorno dopo giorno, l’amore per questa maglia, mettendoci il cuore in ogni gol, passaggio o esultanza. A Napoli si dice: ‘Si piange due volte, quando si arriva e quando uno se ne va, io piangerò di felicità nel tornare a casa, da quel primo amore che non si scorda mai e per il quale sono pronta a dare il mio contributo per il raggiungimento di risultati importante. Cosa mi aspetto? Un anno ricco di soddisfazioni personali e di squadra, lavorando in piena sinergia e con un unico obiettivo: vincere”.


Ufficio Stampa Woman Napoli