Se la palma di campione d’inverno va ad un Bitonto formato Champions, cui basta l’1-1 sul campo del TikiTaka (aritmeticamente secondo), ora le attenzioni della Serie A femminile sono tutte sulle posizioni 3 e 4 della griglia, che – proprio come accaduto alle prime due della classe – daranno accesso alla qualificazione diretta in Coppa Italia.

SFIDE DECISIVE – A contendersela sono 3 squadre: lo Stilcasa Costruzioni Falconara, il GTM Montesilvano e il Molfetta. Terzo posto con 20 punti per le citizens impegnate al PalaBadiali nel derby dei rapaci contro una Lazio che in ogni caso sarebbe tagliata fuori dalla classifica avulsa. Quarte, a -1 dal podio, GTM Montesilvano e Femminile Molfetta, appaiate a 19 e annullatesi sull’1-1 nello scontro diretto: la prima attende la visita della Vip, mentre la seconda se la vedrà in trasferta con l’Audace Verona. Entrambe devono vincere prima di tutto e poi fare attenzione differenza reti, con le biancazzurre leggermente avvantaggiate (+12 contro +9).

LE ALTRE GARE – Incroci tutti da seguire anche nella parte bassa della classifica: a San Donato Milanese, la Kick Off cerca l’inversione di rotta nello scontro diretto con l’Atletico Foligno, tre puntoni in palio anche al PalaSperti tra T&T Royal Lamezia e Pelletterie, quest’ultimo fanalino di coda della massima categoria.

Ufficio Stampa Divisione C5