Vittoria netta, convincente, arrivata al termine di un match giocato in maniera autoritaria: la Femminile Molfetta si impone per 11-1 sul Cus Cosenza nella quarta giornata del girone D di Serie A2 e sale a quota 7 punti in classifica.

PRIMO TEMPO – Mister Diego Iessi deve rinunciare alla squalificata Gariuolo e alle indisponibili Tricarico e Mazzuoccolo e opta per lo starting five composto da Liuzzo, Castro, Barile, Mezzatesta e Mangafas. Avvio di gara con le padrone di casa subito in avanti e con Mezzatesta che per due volte sfiora l’1-0. Al sesto minuto le biancorosse mettono la freccia: prima De Marco è lesta a sfruttare una respinta corta del palo dopo un tentativo di Pedace, poi Castro praticamente da centrocampo trova l’angolino e, infine, Mezzatesta con un destro angolato infila Aprile. Al 6’53’’ si è sul 3-0. Il copione della partita non cambia, il Cosenza, con una rotazione ridotta all’osso, non riesce a reagire e nel finale di frazione arriva la doppietta di Castro e il gol di Pedace.

SECONDO TEMPO – La ripresa segue la falsariga della prima frazione: dopo cento secondi va in rete Mezzatesta, poi si scatena Mangafas, autrice di una tripletta, intervallata da una splendida rete di De Marco. Al 15’36’’ 11-0 a firma di Castro, poi a segno Arcuri per le ospiti. Alla sirena finale grande soddisfazione in casa Femminile Molfetta per un successo meritato che dà morale a tutto il gruppo in vista dei prossimi impegni. Tante le note positive per mister Diego Iessi: i primi gol in maglia biancorossa di De Marco, una manovra sempre più fluida e un gruppo sempre più unito. Domenica prossima il roster allestito dal direttore generale Saverio Foti renderà visita al Woman Futsal Club.

Ufficio Stampa Femminile Molfetta