Missione compiuta: la Femminile Molfetta chiude in bellezza il 2020 conquistando tre sudatissimi punti contro un coriaceo Città di Taranto e allunga a sei il numero di vittorie consecutive nel girone D di Serie A2.

PRIMO TEMPO –
Mister Diego Iessi deve rinunciare a Pedace, Mangafas, Tricarico e Minafra e si affida allo starting five composto da Liuzzo, Mazzuoccolo, Mezzatesta, Castro e Gariuolo. Avvio di gara equilibrato, con Cordaro protagonista di alcuni interventi importanti, ma al 4’22’’ le padrone di casa passano: Castro imbuca centralmente per Gariuolo che controlla e fulmina col destro Cordaro. La reazione delle rossoblù non si fa attendere e al 7’10’’ è Losurdo al termine di una bella azione personale a trafiggere Liuzzo. Le biancorosse non ci stanno e si riversano in avanti, rendendosi pericolose con Mezzatesta e Castro, ma il 2-1 lo firma ancora Gariuolo al 17’48” con un bel destro a giro da fuori area.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con una doccia gelata per il Molfetta: dopo 70’’ secondi Convertino, lasciata sola nell’area di rigore, pareggia i conti. La partita si fa accesa, con occasioni da una parte e dall’altra ma al 9’11’’ le ragazze di mister Iessi tornano avanti, con Castro che finalizza al meglio una ripartenza letale combinando alla perfezione con Mezzatesta. Il Taranto prova in tutti i modi a riacciuffare la partita, il Molfetta spreca diverse palle per il 4-2. Nel finale Liotino si gioca la carta Nasso quinto di movimento, ma a trenta secondi dalla sirena Gariuolo intercetta un pallone vagante, resiste alla carica dell’avversaria e segna un gol pazzesco dalla sua metà campo, in precario equilibrio, per il 4-2 finale. La Femminile Molfetta sale così a 22 punti in classifica e chiude nei migliori dei modi l’anno solare. Nel prossimo turno, in programma il 6 gennaio, Mazzuoccolo e compagne renderanno visita all’Irpinia Centro Medico Athena.

Ufficio Stampa Femminile Molfetta