Di nuovo in campo dopo due settimane di sosta, le ragazze di Cely Gayardo affrontano il Pelletterie al PalaSport Scandicci di Firenze con l’obiettivo di proseguire la marcia verso l’alto. Quarta giornata di campionato che regala uno spettacolo tutt’altro che noioso, con il TikiTaka che rimane imbattuto e conquista la terza vittoria della stagione, dopo aver sudato contro un’indomita Pelletterie.

PRIMO TEMPO – La prima frazione, nonostante l’assenza di reti, non lesina emozioni. Inizio scoppiettante del TikiTaka che già dai primi minuti fa la partita e agisce con un pressing efficace. Diverse le chanche per fare male all’avversario, ma la neopromossa Pelletterie non si lascia intimidire e mette in difficoltà le giallorosse, proponendo ripartenze pericolose e contrastando le numerose occasioni delle abruzzesi.

SECONDO TEMPO – Nel secondo tempo, tutt’altra storia. Dopo appena 13 secondi capitan Vanin gonfia la rete, concretizzando la prima occasione della ripresa. Ma basta poco alle padrone di casa per ristabilire l’equilibrio e al 2’21” Queiroz perviene al pareggio con un bellissimo contropiede. Al 7’32” nuovo vantaggio del TikiTaka, sempre con Vanin, questa volta con un tiro un po’ sporco e con Pucci che prova a metterci il piede, ma la palla finisce beffardamente nell’angolino. Negli ultimi dieci minuti comincia ad affiorare la stanchezza, soprattutto per le rosanere: ne approfitta Tampa che prima prende il palo e poi, al 10’25”, la mette dentro, rincarando la dose. Solo pochi secondi dopo Cortés rafforza il distacco, indirizzando il risultato a proprio favore, e all’11’21” porta il TikiTaka avanti di tre gol che si fanno pesanti, e si arriva all’1-4. Al 16’50” Rivera prova a riaprila, ma dopo appena 24 secondi l’illusione svanisce e Vanin riporta a +3: tripletta per lei. Nel finale un pizzico di apprensione difensiva delle abruzzesi, con Pia Gomez che al 19’33” che la mette all’angolino, rendendo meno evidente il divario.

IL RISULTATO – Si chiude con il 3-5, in favore delle ospiti contro la compagine di Presto che si è fatta trovare tatticamente ben preparata e che, almeno fino all’1-2, ha creato non poche difficoltà alle giallorosse. Dopo la trasferta a Firenze, il TikiTaka tornerà in casa (al PalaRoma) domenica 6 novembre contro il Molfetta.


Ufficio Stampa TikiTaka Planet
*foto: Antonio D’Avanzo