Una prestazione sontuosa, da squadra che consente alla Femminile Molfetta di portare a casa i primi storici punti in serie A.

PRIMO TEMPO – Mister Diego Iessi è senza Castro e Giuliano e perde Ion dopo pochi minuti di gioco a causa di un infortunio. Le biancorosse approcciano bene la sfida e passano in vantaggio dopo 2’29”, con Tais che sul secondo palo sfrutta il grande assist di De Marco. Passa un minuto e mezzo ed è ancora Tais in ripartenza a raddoppiare. La Lazio prova a reagire ma al 9’26” Plevano trova il tris con un meraviglioso pallonetto che anticipa l’uscita di Mascia. Dopo pochi secondi Grieco da fuori accorcia, complice una serie di deviazioni e al 14’ Beita fa 2-3 con un gran gol dalla distanza.

SECODNO TEMPO – La ripresa si apre con la Lazio che spinge forte sull’acceleratore e al 4’ pareggia. Il gol del 3-3 non scoraggia le ospiti che dopo cinque secondi tornano avanti grazie a una prodezza di destro di Tais. Le biancazzurre si riversano in avanti, Oselame è super in almeno tre occasioni. A sei minuti dalla sirena c‘è Beita quinto di movimento ma al 15’10” De Marco con un gran tiro al volo fa 3-5. A meno di due minuti dalla sirena Plevano ruba palla e sfruttando l’assenza del portiere segna il 3-6 finale che fa esplodere la panchina biancorossa.


Ufficio Stampa Femminile Molfetta