Una tragedia ha scosso l’intero mondo del futsal femminile sudamericano. E non solo. Pietra Medeiros, vincitrice dell’edizione 2022 della Copa Libertadores con la maglia del Taboão Magnus, si è spenta venerdì 19 agosto a soli 20 anni. La giocatrice era ricoverata in gravi condizioni dal 9 agosto, a causa di un’epatite autoimmune. A nulla è servito il trapianto di fegato – avvenuto mercoledì 17 – per salvare la sua giovane vita.

È proprio il club brasiliano, tramite una nota ufficiale, a darne la terribile notizia: “È con grande dispiacere che comunichiamo la scomparsa della nostra atleta Pietra. Ringraziamo tutti coloro che si sono uniti in questi ultimi impegnativi giorni e hanno pregato per lei. Auguriamo tanta forza a tutta la famiglia e al nostro gruppo”. Descanse em paz, Pietra.

Redazione