Da big match qual’era, non ha di certo deluso le aspettative. Una gara equilibrata tra la Lazio e il Cagliari che finisce 3-3. Tre volte in vantaggio, la squadra di Podda si fa sempre recuperare sulla parità. Nei sei minuti finali arrembaggio Lazio con il portiere di movimento ma senza concretezza. Questa la nostra top five dell’incontro:

Luciléia 8 – Un gol e un palo. Tornata solo l’altro ieri dall’Uruguay e dall’ennesimo trofeo alzato con il Brasile, la Coppa America, è comunque la migliore tra le biancocelesti. Incide, lotta, propone.

Marta 8 – Tanta esplosività nelle gambe e passaggi intelligenti. L’unica tra le fila rossoblu a rimanere in campo per 40 minuti. Apre le danze dopo meno di tre minuti ed è sempre la più pericolosa. Aiuta la squadra in fase difensiva. Completa.

Peque 7.5 – Il solito treno, lo è ancora di più sulla terze rete, quando si invola verso la porta difesa da Tirelli e la insacca in scivolata. Tiene bene in difesa su Luciléia, in attacco tira e serve assist.

Xhaxho 7.5 – Due gol, il terzo viziato da una deviazione di Vargiu ma poco importa. Comunque il tiro parte dal suo mancino. Sbaglia sul terzo gol del Cagliari ma si fa perdonare dopo pochi minuti. Sempre propositiva.

Mulas 7 – Un gran primo tempo, nel quale il portiere sardo salva il risultato con almeno tre interventi decisivi. Nella ripresa sfortunata nella carambola del terzo gol, ma nel complesso una buona prestazione.

S. Cer.