Quarto di finale combattutissimo tra Audace e Copertino: i tempi regolamentari si chiudono sull1-1, poi ai rigori la spuntano le veronesi.

Bonuzzi 7 – Propositiva, grintosa, insieme alle compagne si rende protagonista dell’arrembaggio finale dell’Audace, che infine dà i suoi frutti: è sua la rete che vale il pareggio e decreta i calci di rigore che sorrideranno alla sua squadra.

Scolaro 7 – Tanta qualità da parte del numero 8 rossonero, che con vivacità e costanza impensierisce le pugliesi. Solo il palo le nega la gioia del gol che avrebbe meritato.

Verardo 7 – Ha il grande merito di sbloccare una partita combattuta ed equilibratissima. Per il resto buona prestazione.

Rotunno 6.5 – Il portiere del Copertino è una garanzia e lo si vede soprattutto nei minuti finali dei tempi regolamentari, in cui l’Audace prova in ogni modo a colpire. Incolpevole sul gol.

Brunozzi 6.5 – Puntuale e pulita negli interventi, dopo l’1-0 subìto blinda la propria porta, facendosi sempre trovare pronta contro le insidie del Copertino.

Valentina Pochesci