Non c’è “praticamente” storia tra il Bisceglie Femminile e il Martina nel derby che vale la prima semifinale di Serie A2. Lo vince il Bisceglie per 8-1 trascinato da una super Brenda Moroni che da sola ne fa tre. Il Martina dopo il 2-0 iniziale (nel giro di sei minuti), prova a reagire ma la palla, davvero non vuole entrare. E così è il Bisceglie a dilagare segnando la terza e la quarta rete nel giro di pochi secondi, giusto nei minuti finali del primo tempo. Nella ripresa non cambia il leitmotiv e stavolta Moroni si veste da assist-girl, regalando ad Annese una palla che deve solo spingere in rete. Questa la nostra top five dell’incontro:

Moroni 9 – Il pivot romano è una garanzia. Ne fa tre, più un assist al bacio per Annese. Più una prestazione quantitativamente gigante (e scusate i paroloni). Si aiuta con il fisico, gira palla con qualità, ci mette il cuore. Che dire di più?

Pati 8.5 – Doppietta e tanta gioia. Insieme a Moroni i suoi gol servono al Bisceglie per andare dritto in finale. Ottima prestazione, concretezza e cinismo. Quello che serve.

Castro 8.5 – La brasiliana è il valore aggiunto della squadra di mister Ventura. Grande tecnica e senso della posizione. A sette minuti dal termine trova anche la sua rete personale. In mezzo al campo è una che fa la differenza.

Annese 7.5 – E’ suo il quinto gol dell’incontro, il primo messo a segno nella ripresa. Velocità e determinazione le sue caratteristiche. Bene, così come tutta la sua squadra.

Colosimo 6.5 – Abbiamo scelto di premiare “Chicca” simbolo di un Martina che non ha mollato mai, nonostante il risultato. La squadra di mister Fanizzi, soprattutto nel primo tempo, è stata anche poco fortunata, diciamolo. Saluta la Coppa con onore, come una squadra che non ha mollato mai.

Serena Cerracchio