C’è un nuovo capitano in città. La fascia del TikiTaka Planet brillerà sul braccio di Débora Vanin nella stagione 2022-23. La stella giallorossa è stata scelta da società, staff tecnico e spogliatoio come la nuova leader del gruppo. Non solo gol, tanti e splendidi, per la 27enne italo-brasiliana nel suo primo anno in riva all’Adriatico, ma anche personalità e grande attaccamento alla maglia. Un modello, che il presidente Tiberio vuole portare sui campi d’Italia e dentro il suo stesso gruppo per creare un’identità forte del “mondo TikiTaka”. Ieri ha festeggiato il suo compleanno, Vanin e ha ricevuto come regalo proprio l’ufficialità della sua nomina a capitano, a pochi giorni dal debutto nella serie A 2022-23, domenica prossima alle 18 al Palarigopiano di Pescara contro la matricola Vis Fondi.

Dopo una stagione a Francavilla, sei stata scelta per indossare la fascia di capitano del Tikitaka: cosa rappresenta per te?
Vanin:
“Spero solo di poter essere un capitano all’altezza, perché le ragazze se lo meritano. Secondo me, abbiamo più di un capitano in squadra. Sono felice di avere persone che insieme a me portano il gruppo a dare il massimo per il bene del TikiTaka. Sono onorata di essere stata scelta come capitano, proverò a esprimere la mia miglior versione per raggiungere gli obiettivi”.

Prima volta in A con una semifinale di Coppa e una semifinale scudetto. Ora un nuovo roster più lungo, esperto e ambizioso: quali sono i vostri obiettivi?
V:
“Poter esprimere un ottimo futsal e migliorare la prestazione dell’anno scorso, questo sarà l’obiettivo da raggiungere. Lotteremo per questo, abbiamo una squadra competitiva e focalizzata sugli obiettivi collettivi”.

È arrivato finalmente il momento di giocare la prima di campionato: che partita ti aspetti contro il Fondi?
V:
“Abbiamo giocato contro di loro sabato scorso, ma quella vittoria per 5-0 non vuol dire nulla. Credo che la partita di campionato sarà totalmente diversa, mi aspetto un Fondi che non si arrenderà fino alla fine della partita. Noi non vediamo l’ora di cominciare”.

A livello personale da te ci si aspettano gol e grandi prestazioni: qual è però il tuo sogno nel cassetto da realizzare con questa maglia?
V:
“Nella mia testa ci sono tante cose da realizzare con questa maglia. Oltre ai titoli, ovviamente, vorrei vedere un palazzetto a Francavilla, con i nostri tifosi sugli spalti e la città intera ad abbracciare ancora di più il nostro sport. E vorrei vedere tante altre bimbe avvicinarsi al futsal e praticarlo. Ci sono molte squadre di alto livello nella regione ed è un’occasione da sfruttare per tutto il movimento”.

Francesca Febbo
Ufficio Stampa Tikitaka Planet C5 Femminile