Al suo primo anno nel gotha del futsal femminile nostrano, il TikiTaka Planet Francavilla ha mancato di un soffio la finale di Coppa Italia. Soltanto i tiri di rigore hanno negato al club del patron Marco Tiberio la chance di giocarsi il primo trofeo tra le “big” d’Italia. “Alle mie ragazze non posso che fare i complimenti – esordisce Nello Chicchirichi -, hanno dato tutto. Le lacrime che hanno versato vogliono dire che ci tenevano”.

CHICCHIRICCHI – Il direttore generale della società abruzzese non ha rimpianti sulla sconfitta in semifinale rimediata per mano dell’Italcave Real Statte. “Sul 3-1 – afferma -, sfido chiunque ad aver pensato che potevamo riprendere questa partita. Purtroppo, i rigori sono una lotteria”. Il TikiTaka, dopo l’ultimo turno della regular season, sarà impegnato nei playoff. “Daremo tutto – chiosa -, fino alla fine, perché ci crediamo”.

L’INTERVISTA INTEGRALE

Redazione