Sarà la Ternana l’anti Olimpus? Ieri le rossoverdi hanno vinto 15-0 contro una squadra di Serie A e hanno ribadito la loro candidatura per lo scudetto. 

E’ Ferelle Show: quindici a zero alla Virtus Fenice ed è boom abbonamenti.

L’ultima amichevole di precampionato termina con un grande Ferelle Show, è 15-0 alla Virtus Fenice Roma. Spettacola Taina Santos, il ritorno del Capitano Neka con un poker e una coriacea Pamela Presto puntellano una Ternana Femminile che fa spellare le mani ai tifosi.

A fine partita i numerosissimi tifosi rossoverdi si assiepano alla balaustra cantando e applaudendo come difficilmente si era visto nei periodi di precampionato, un entusiasmo incredibile a una settimana dall’inizio della stagione ufficiale quello vissuto nell’ambiente rossoverde che oggi nonostante l’assenza di Renatinha, ha capito che tipo di squadra potrà godersi per l’intera stagione. Una Ternana Femminile arrembante fin dal primo minuto colleziona giocate singole e meccanismi di gruppo che fanno davvero sgranare gli occhi agli aspettatori presenti. E se il tassello più prezioso deve definitivamente approdare in rossoverde, quelli che vengono schierati in campo sono già di loro tanta, tanta roba: una Taina Santos fantasmagorica, una Maite che infila due gol con due tiri da fuori secchi e forti, una “nuova” Pamela Presto tornata in campo dopo l’infortunio al piede e tutto il resto della truppa da Capitan Neka a Bisognin, a Coppari e Pascual, fino alle nuove Brandolini e Mascia. Gol a grappoli, ma anche strappa applausi con schemi da palle ferme che fanno non solo da contorno. Due i moduli alternati da Mister Pellegrini, senza mai annoiare o diventare prevedibili, che portano alle quindici marcature con quattro reti per Neka, tre per Taina Santos e Maite, una per Presto, Donati, Brandolini, Bisognin e Coppari. Il festival del gol e non solo: tanto gioco con le rossoverdi che si trovano a memoria e che non hanno sbavature convinte di quello che devono fare senza ombre o amnesie.

Neanche a farlo apposta dopo le magie di Taina Santos e compagne il boom abbonamenti è arrivato al suo massimo con decine di sottoiscrizioni che hanno portato in un paio d’ore a quota 128 tessere sottoscritte.

Domenica arriverà l’ostico Breganze con l’ex Gabi Tardelli e sarà già grande battaglia, perchè quando lo sport si trasforma in spettacolo è tutto un altro godere.

Tania Comanducci

Ufficio Stampa Ternana Calcio Femminile.