Il coach della Corim Città di Taranto traccia un bilancio dei primi giorni di preparazione e rilancia: “Fare sport a Taranto non è semplice, ma noi onoreremo sempre maglia e città”.

E’ iniziata solo lunedì scorso la preparazione della Corim Città di Taranto al Centro Sportivo “Vivisport” e già si suda in vista dell’inizio del secondo campionato consecutivo in A2 nazionale, previsto per il 7 ottobre contro l’Octajano.

“Le sensazioni alla vigilia di questo torneo sono strane – commenta coach Vito Liotino – è stata un’estate particolare ma grazie al nostro presidente abbiamo posto le basi per un’altra importante stagione. Tante le novità tecniche rispetto al campionato scorso, con l’ingresso del nuovo allenatore in seconda Sabrina Boccadamo, di Mattia Ippolito come preparatore atletico e con Giliberto giovanissimo neocapitano ma voglio sottolineare l’esordio da direttore sportivo di Debora Stante, che ha da subito toccato le corde giuste con la squadra, nella quale ci sono tante ragazze che hanno voglia di rivincita dopo una stagione non positiva”.

Prima dell’esordio nel torneo, due amichevoli e ancora tanti allenamenti: “Affronteremo l’Italcave Real Statte e la Futsal Neapolis, in gare che ci diranno a che punto siamo in vista dell’avvio della A2. Con l’avvento della serie B non sarà facile mantenere la categoria, ma noi vogliamo soffrire meno dell’anno scorso e comunque salvarci. Anche se il vero obiettivo, come in ogni stagione, è continuare a fare sport a Taranto e onorare sempre maglia e città”.

(fonte pagina facebook taranto)