L’ultima fatica della stagione regolare, un test importante per capire anche cosa tra una settimana potrà fare l’Italcave Real Statte nei playoff. La gara col Pescara di domenica alle ore 16 (in contemporanea si gioca su tutti i campi della Serie A femminile di futsal) sarà disputata ascoltando i risultati sugli altri campi.

Al momento eccetto il Falconara che ha chiuso al primo posto, il Pescara ha bisogno di un punto per essere matematicamente seconda, dal terzo al quinto posto si giocano la posizione Lazio, Bitonto e Francavilla. La terza sarà la squadra che l’Italcave Real Statte affronterà i giorni 1 e 8 maggio per i quarti di finale (gara di andata e ritorno, discriminante la differenza reti con gara d’andata al PalaCurtivecchi). Dalle semifinali, invece, viene introdotta l’eventuale terza gara. Dunque rossoblù che sono ancora protagoniste del proprio destino, perché un eventuale vittoria aprirebbe le strade alle altre squadre di poter raggiungere il Pescara.

Tony Marzella conferma gli obiettivi per la gara e le rossoblù: “Faranno il massimo per poter raggiungere il massimo possibile nella gara che chiude questa annata regolare. Ci teniamo a far bene per ringraziare il nostro pubblico per il calore in Coppa Italia e nelle fasi di questa tribolata annata dovuta alle varie restrizioni sugli spalti”. Ricordiamo che proprio da questa domenica in casa sarà possibile accedere all’impianto sportivo di Montemesola al 100% della sua capienza. Accesso gratuito con mascherina FFP2.

Francesco Friuli
Ufficio Stampa Italcave Real Statte
A. Caramia-A. M. Crescenzi