Termina con una sconfitta per il Granzette la sesta gara di andata del campionato di calcio a 5 femminile di Serie A contro l’Italcave Real Statte, avversario che ha dimostrato la propria superiorità fin dai primi secondi di gioco.

PRIMO TEMPO – Il primo tempo vede in campo come starting five per il Granzette: Longato, Zanetti, Andreasi, Troiano e tra i pali Famà. Grande assente del match, oltre a Renata per il Real Statte fuori per ammonizione, anche Sara Iturriaga per il Granzette che si ferma in fase di riscaldamento per un problema fisico. Altro stop incisivo e pesante per le neroarancio che hanno subito finora una stagione costellata di infortuni di una certa gravità e che in questo match devono fare a meno anche della fuoriclasse spagnola. Il primo gol del match arriva dopo 30’ secondi gioco, con una girata al volo di Mansueto in area su rinvio del portiere Margarito, che sancisce il vantaggio del Real Statte per 1-0. Il Granzette prova a reagire con Longato e Troiano ma senza trovare il colpo vincente, e dopo 6’ arriva anche il raddoppio delle tarantine con Soldevilla che intercetta un passaggio e parte in velocità, puntata e gol del 2-0. Le ragazze di Mister Bassi tentano di arginare gli attacchi delle avversarie e si propongono in avanti: bello scambio tra Zanetti e Dos Santos che cerca la conclusione, ma esce di poco. Il Real Statte continua a spingere e al 15’ Boutimah dribbla il difensore e, dal limite dell’area, piazza sul secondo palo la rete del 3-0. Il Granzette però non molla: Cappelletto prova la conclusione che però si infrange sul palo, poi è la volta di Costa che tenta la finalizzazione di testa di poco mancata, si cercano spazi liberi ma l’avversario è sempre pronto a sporcare e intercettare i passaggi e al 19’ c’è la ripartenza del Real Statte con Boutimah che, servita da Soldevilla, con un pallonetto mancino insacca la rete che vale il 4-0. Termina con questo parziale il primo tempo che ha visto dominare la squadra ospite nonostante l’impegno delle neroarancio.

SECONDO TEMPO – Nella seconda frazione di gioco il Granzette scende in campo più aggressivo e cerca maggior circolazione di palla, prova a creare qualche controffensiva ma le ospiti riescono a gestire il vantaggio, sprecando meno energie possibili. Al 12’ su calcio d’angolo, Soldevilla batte per Mansueto che, da posizione centrale, scarica in porta sul secondo palo: gol del 5-0 per il Real Statte. Il Granzette non molla e si fa pericoloso: Troiano recupera palla, parte in solitaria, scarta il difensore e cerca la conclusione di poco fuori; ci prova anche Zanetti ma viene murata dalla difesa e ancora si fa sotto Dos Santos ma la palla esce di misura. Il Real Statte gestisce ma crea anche occasioni pericolose: al 19’ Mansueto da vertice mette in mezzo per Boutimah che infila in rete la sesta e ultima rete della giornata. Finisce 6-0 la competizione tra Granzette e Real Statte, a favore di quest’ultimo che si aggiudica tre punti importanti a livello di classifica, le venete purtroppo subiscono il gioco avversario ma dimostrano comunque molto impegno fino al triplice fischio finale.

BASSI – “Dispiace per il risultato – commenta mister Chiara Bassi -, ma soprattutto dispiace perché in settimana le atlete avevano lavorato molto bene e la vittoria ci aveva dato morale. Invece anche oggi abbiamo dovuto fare i conti con un infortunio e la cosa non si limita solo al campo, ma anche all’umore e alla fiducia di potercela fare. Abbiamo compiuto il giro di boa del girone di andata e a oggi io e il mio vice Vallin non abbiamo mai avuto la rosa al completo; a luglio avevamo fatto certi tipi di acquisti per dare la possibilità a tutte di esprimersi al meglio, cosa che il limite numerico di giocatrice non ci permette di sostenere. Lo Statte è stato bravo a sfruttare nostri errori individuali, ma a quello ci penserò da domani e ne parlerò insieme alla squadra, la cosa più importante adesso è aggrapparsi alle nostre certezze, è non mollare mentalmente e non farci prendere dallo sconforto. Tre punti sono pochi, con i se e con i ma non ci si salva. Dobbiamo stare unite e uscire da questo momento di difficoltà insieme, io devo riuscire a dare risposte alle mie atlete perché meritano di godersi ogni partita al massimo, perché tutti guardano il risultato, da fuori sembra tutto ovvio e facile, ma il risultato certe volte è meno importante delle sensazioni e delle emozioni che si provano. Come ripeto alle mie ragazze lo sport che facciamo si chiama “gioco” del calcio a 5, e in quanto gioco impone un divertimento a prescindere da cosa scrive il tabellone al triplice fischio, e oggi invece è stata una partita in cui non si è divertito nessuno, e questa è la nostra sconfitta più grande”. La prossima competizione vedrà il Granzette impegnato in trasferta contro la Lazio domenica 6 dicembre, gara che si disputerà a porte chiuse e sarà trasmessa in diretta sulla piattaforma PMG Sportfutsal e sulla pagina Fb delle società.

GRANZETTE-ITALCAVE REAL STATTE 0-6 (0-4 p.t.)
GRANZETTE: Famà, Andreasi, Longato, Zanetti, Troiano, Iturriaga, Sinigaglia, Costa, Ardondi, Cappelletto, Dos Santos, Grandi. All. Bassi
ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Russo, Soldevilla, Mansueto, Boutimah, Protopapa, Violi, Pedroso, Linzalone. All. Marzella
MARCATRICI: P.t. 0’31” Mansueto (S), 6’15” Soldevilla (S), 15’47” Boutimah (S), 19’44” Boutimah (S); s.t.12’05” Mansueto (S), 19’57” Boutimah (S).
AMMONITE: Dos Santos (G)
ARBITRI: Danilo Ianese (Belluno), Alessandro Soligo (Castelfranco Veneto) CRONO: Luca Finotti (Rovigo)

Erica Marabese
Ufficio Stampa Granzette