La conferma nell’Italcave Real Statte di Renata “Renatinha” Adamatti è sicuramente quella più attesa dagli addetti ai lavori. Un rinnovo, quello della 99 stattese, che darà modo di completare il lavoro della scorsa stagione fermatosi bruscamente a febbraio.

 

RENATINHA – “Resto nell’Italcave Real Statte perché questo club mi rende felice, mi ha dato tantissima fiducia dopo l’infortunio subìto e di ciò ne avevo proprio bisogno. C’è tanto amaro in bocca per l’indegna conclusione dell’annata passata, quindi ora vorrei togliermi alcune soddisfazioni e darle anche a una società che mi è stata vicina a prescindere dal campo sportivo”. Riconfermate le giocatrici storiche, lo zoccolo duro della squadra, ma ci saranno anche novità e una rosa più giovane. “Siamo state una squadra molto competitiva, per questo siamo arrivati al primo posto in solitaria per tutto il 2019/2020, eravamo sicuri di arrivare fino in fondo e lottare per il titolo. Adesso siamo un gruppo più giovane, dobbiamo metterci più voglia di prima e lavorare, lavorare e lavorare”. Quindi le parole di Renata alle nuove arrivate: “Sono sicura che le giovani traggono il loro maggiore incentivo dalla soddisfazione di giocare in una squadra di Serie A, ma noi “anziane” siamo loro accanto per aiutarle in ogni modo e crescere insieme”. Renata è tornata in Brasile e, pertanto, sta vivendo una situazione particolare perché nel suo Paese la situazione è difficile: “Seppur con molta attenzione, non sono stata ferma un giorno, ho lavorato di più per arrivare in forma alla nuova stagione e crescere con la squadra. L’obiettivo è quello dell’anno scorso: arrivare il più lontano possibile. Siamo una squadra più giovane, ma se lavoriamo con molta voglia possiamo arrivare in alto”.

 

 

Francesco Friuli
Ufficio Stampa Italcave Real Statte
A. Caramia-A. M. Crescenzi
*foto: P. M.