Ottima partenza dell’Italcave Real Statte che ha battuto per 4-1 la Lazio nell’andata dei quarti di finale scudetto di futsal femminile. Doppietta di Mansueto e gol di Belam e Renata. Ora la gara di ritorno in programma sabato 7 maggio alle ore 12.

PRIMO TEMPO – Italcave al via con Margarito, Pascual, Belam, Mansueto, Renatinha. Rispondono le ospiti con Mascia, Barca, Beita, Marchese, Grieco. Parte meglio la squadra ospite, forte pressione sul portatore di palla. Ma l’Italcave attacca e trova la via di Mascia. Prima Mansueto in piena area non controlla la sfera, poi Amanda sfiora di testa su cross di Renata. Quest’ultima si mette in proprio al settimo con un diagonale dalla destra, palla deviata da Mascia in corner. A metà periodo, sempre dalla destra, tiro su rimessa laterale di Valeria, palla nuovamente in angolo deviata dall’estremo ospite. All’undicesimo ci prova Neka su deviazione corta della difesa ionica, Margarito para. Azione seguente lancio del portiere stattese per Renata, di testa a giro di poco a lato. Ancora Statte al quattordicesimo con Renata per Belam, a sinistra, diagonale sul palo stretto sul fondo. Ancora Mansueto ha una potenziale occasione al quindicesimo, a tu per tu con Mascia calcia a lato. Il vantaggio giunge poco con Mansueto che questa volta, in diagonale, sempre dalla destra, supera Mascia.

SECONDO TEMPO –
Inizio di ripresa con una sciabolata di Renata per Mansueto che non sbaglia e porta a due le reti di vantaggio. Dura poco, però, la gioia stattese in quanto Grieco, lasciata sola in area, riapre la partita. La Lazio inserisce il portiere di movimento, le ioniche resistono. In contropiede Renata e Belam si scambiano il pallone in un 3 contro 2 che premia Belam col terzo gol. Dalla propria area, infine, al dodicesimo Renata mette in rete il 4-1. Partita finita? No, perché la Lazio non molla e si conquista un rigore che Neka vede neutralizzato da Margarito. Ora il 7 maggio il ritorno in terra laziale.

MARZELLA – Questo il pensiero di Tony Marzella al termine della gara. “Abbiamo visto una partita molto combattuta, questo è un primo aspetto importante per un quarto di finale scudetto. Poi abbiamo giocato una partita molto bella, bravi a saper gestire l’inizio dei tempi, reagire al gol subito, aumentare il vantaggio. Inoltre c’è stata continuità, nei risultati ma in primis nella prestazione. Nulla è deciso, dobbiamo lavorare duramente nei prossimi giorni per poter arrivare pronti sabato prossimo e cercare il passaggio del turno”.

ITALCAVE REAL STATTE-LAZIO 4-1 (1-0 p.t.)
ITALCAVE REAL STATTE:
Margarito, Pascual, Belam, Mansueto, Renatinha, Russo, Amanda, Valeria, Marangione, Violi, Pedroso, Linzalone. All. Marzella
LAZIO: Mascia, Barca, Beita, Marchese, Grieco, Siclari, Bruninha, Neka, Pinheiro, D’Angelo, Di Marco, Umbro. All. Chilelli
MARCATRICI: 15’09” p.t. Mansueto (S), 0’10” s.t. Mansueto (S), 1’27” Grieco (L), 10’29” Belam (S), 12’30” Renatinha (S)
AMMONITE: Mansueto (S), Valeria (S)
NOTE: al 14’52” del s.t. Margarito (S) para un rigore a Neka (L)
ARBITRI: Antonio Marino (Agropoli), Salvatore Minichini (Ercolano), Dario Pezzuto (Lecce) CRONO: Nicola Acquafredda (Molfetta)

Francesco Friuli
Ufficio Stampa Italcave Real Statte
A. Caramia-A. M. Crescenzi