Ancora una volta, l’Italcave Real Statte va in gol con la solidarietà e i messaggi sociali. Le ragazze rossoblù scenderanno in campo per dare un calcio alla violenza contro le donne, così come fatto nell’ultima gara di campionato di serie A di futsal femminile. Mercoledì, 1° dicembre, al PalaCutivecchi di Montemesola, alle 19.30, l’incontro le ragazze di Tony Marzella e gli amministratori della provincia di Taranto.

PONTRELLI – “STOP! Alla violenza contro le donne” è il messaggio che parte dalla Commissione alle Pari Opportunità della Provincia di Taranto, presieduta da Sabrina Pontrelli, accolto dal Presidente della Provincia di Taranto, Giovanni Gugliotti, e da numerosi consiglieri comunali e sindaci del territorio ionico. “Siamo orgogliosi di partecipare a questa iniziativa – ha sottolineato il capo dell’amministrazione provinciale – non possiamo rimanere indifferenti nei confronti di una vera e propria emergenza sociale. Lo sport insegna i valori del rispetto della persona, della lealtà e della solidarietà e da questi occorre ripartire”.

MARZELLA – Per la società rossoblù, questo il pensiero del tecnico, Tony Marzella: “Ancora una volta l’Italcave Real Statte risponde presente alle varie iniziative sociali, così come accade nei vari momenti dell’anno grazie a tanto lavoro silente svolto dalla nostra società nella realtà stattese e nei vari comuni limitrofi. Giusto per ricordare, il Natale sociale con i vari pacchi per i meno abbienti, oppure le visite al reparto di Pediatria del Santissima Annunziata di Taranto e tante altre. Abbiamo accolto positivamente l’invito che è giunto dal Coni e dalla Provincia di Taranto, sarà una serata in cui il messaggio delle nostre ragazze si sentirà forte e chiaro”. L’ingresso al Curtivecchi è libero nel rispetto della normativa vigente.

Francesco Friuli
Ufficio Stampa Italcave Real Statte
A. Caramia-A. M. Crescenzi