Brutta sconfitta, netta e meritata, dell’Italcave Real Statte sul campo della Lazio. Finisce 6-1 e l’impressione è le ioniche non siano entrate sul terreno di gioco almeno per un tempo.

LA GARA – La cronaca vede le rossoblù partire con Margarito, Guti, Pascual, Nona, Bruninha. Rispondono le biancocelesti con Mascia, Siclari, Beita, Marchese, Grieco. Parte fortissimo la Lazio con Grieco che poco dopo un giro di lancette porta avanti la squadra di casa. L’Italcave prova a reagire ma è imprecisa nei passaggi e questa volta viene punita da Marchese, Grieco e D’Angelo con azioni veloci e corali. Nella ripresa pochi secondi e Marchese riesce a superare 3 avversarie fissando il punteggio sul 5-0. La sestina della Lazio è chiusa da Grieco, mentre Marangione chiude la sfida col gol della bandiera. Secondo ko consecutivo, il terzo in 5 gare.

MARZELLA – Questa volta senza attenuanti. Il commento del tecnico Tony Marzella è duro e diretto. “Chiedo scusa a tutti i tifosi per la pessima prova offerta contro la Lazio. È il momento di guardarsi negli occhi e capire perché questa inversione di tendenza rispetto a 7 giorni fa. Torniamo in campo per lavorare e soprattutto per risalire in classifica. Ora non si può più sbagliare”.

LAZIO-ITALCAVE REAL STATTE 6-1 (4-0 p.t.)
LAZIO: Mascia, Siclari, Beita, Marchese, Grieco, Pantano, Di Marco, Marques, Carbone, Pinheiro, D’Angelo, Umbro. All. Chilelli
ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Guti, Pascual, Nona, Bruninha, Russo, Convertino, Valeria, Marangione, Discaro, Bergamotta, Titova. All. Marzella
MARCATRICI: 1’08” p.t. Grieco (L), 10’22” Marchese (L), 15’51” Grieco (L), 19’14” D’Angelo (L), 0’24” s.t. Marchese (L), 9’46” Grieco (L), 16’39” Marangione (S)
AMMONITE: Bruninha (S), Guti (S), Pantano (L)
ARBITRI: Mario Certa (Marsala), Michele Desogus (Cagliari) CRONO: Giampiero Turano (Roma 2)


Francesco Friuli
Ufficio Stampa Italcave Real Statte
A. Caramia-A. M. Crescenzi