Dopo due successi esterni, l’Italcave Real Statte prova a cercare di far festa davanti ai suoi tifosi. Sabato alle 20.30 la gara contro il Granzette è la terza occasione per poter riuscire a conquistare i primi punti interni. Si gioca contro una squadra che ha 3 lunghezze di vantaggio sulle ioniche.

MARZELLA – Nove punti conquistati battendo Francavilla, Verona e Kick Off, venete fermate solo dal Bisceglie la scorsa settimana. Sarà una gara strana per Margarito e compagne, in quanto è l’ultima al PalaCurtivecchi per il 2021. Infatti, a seguire, ci saranno i match esterni di Bisceglie, Salsomaggiore con Kick Off, Sassari, e nuovamente alla Sky Arena col Falconara. Ecco perché il match di sabato assume un significato particolare, nonostante si sia a poco più della metà di novembre. “Dopo le buone vittorie esterne, in termini di punti in classifica, adesso bisogna sbloccarsi in casa”. È chiaro Tony Marzella che parla del momento delle rossoblù. “Stiamo crescendo ma dobbiamo essere continui. Questo doppio andamento esterno-interno deve risolversi quanto prima, faremo in modo che questo doppio canale deve, a breve, diventare unico. Vediamo cosa accadrà sabato e poi sarà anche strano dover essere sempre in viaggio da qui sino al termine dell’anno. È un momento strano, ma dobbiamo adattarci. Anche perché è piacevole giocare davanti alle telecamere di Sky, sarà interessante comprendere dove possiamo arrivare da qui sino al termine del 2021. È un rush finale di anno solare da vivere tutti insieme, senza paura ma con la consapevolezza che abbiamo i mezzi per poter essere nelle zone migliori della classifica”.


Francesco Friuli
Ufficio Stampa Italcave Real Statte
A. Caramia-A. M. Crescenzi