Pari e patta nel derby pugliese tra Italcave Real Statte e Salinis. Un turno infrasettimanale che ha visto entrambe le squadre giocare a folate, le stesse che hanno emozionato il pubblico in alcuni frangenti del match. Un pari che permette all’Italcave di proseguire la sua strada in zona playoff.

Domenica si torna in campo, c’è la trasferta di Falconara che ha in classifica 23 punti, gli stessi proprio del Salinis, 8 in meno delle ioniche. Marzella ritrova Ion, inserita a gara in corso che è stata decisiva nella realizzazioni di entrambe le marcature. Per il quintetto iniziale si affida a Margarito, Pereira, Pegue, Mansueto, Oliveira. Rispondono le ospiti con Tardelli, Fernandez, Azevedo, Argento, Rozo. La partita è abbastanza tattica nei primi minuti di gioco. Non ci sono grandi occasioni, anche se lo Statte cresce di minuto in minuto. Al dodicesimo arriva il vantaggio del Salinis. È un rigore per un tocco col braccio di Pereira a portare Rozo sul dischetto e trasformare. L’Italcave subisce poco il colpo e, anzi, ha un paio di occasioni con Ion e Oliveira per impattare la sfida. La stessa Ion all’ultimo minuto riesce a girarsi in area e trafiggere Tardelli. Si rientra in campo e l’Italcave Real Statte ha l’occasione per passare in vantaggio ma Tardelli nega la gioia del gol a Mansueto. Dall’altra parte è Margarito su Fernandez a dire di no. Al dodicesimo giunge il sorpasso con Ion, brava a crederti con un tiro che rimpalla sul suo corpo e termina in fondo alla rete. L’Italcave tiene, ma su azione di ripartenza di Fernandez riesce a trovare il pareggio. Sul finale un’occasione per parte: Mansueto con parata di Tardelli in uscita, e Mazzaro, traversa dal limite dell’area. Finisce 2-2 e questo il commento del tecnico Marzella. “Abbiamo avuto un buon approccio con un primo tempo positivo. Sotto nuovamente su rigore, siamo stati bravi a pareggiare e non scomporci. Altrettanto sul 2-1, intelligenti a gestire la gara fino 5 minuti dalla fine dove si siamo un po’ scomposti. Peccato per il gol subito, però ora dobbiamo subito pensar alla gara col Falconara. Continuiamo per andare avanti e mantenere la concentrazione alta per tutto il match”.

(fonte ufficio stampa statte)