Si ferma a 3 vittorie consecutive la serie positiva della Sportland, che a 2 secondi dalla fine subisce il gol fatale sul campo sardo della Jasnagora e scivola dal quarto al sesto posto in classifica.

Le milanesi disputano un grande primo tempo, sbloccando il risultato con una bomba di Crespi, che s’insacca sotto le gambe del portiere. Prima del riposo il raddoppio, con un ripartenza in campo aperto di Pozzi, con prima conclusione respinta dal portiere e successiva ribattuta vincente ancora di Pozzi.

A inizio ripresa la Jasnagora dimezza lo scarto. La Sportland reagisce, ma la traversa nega a De Oliveira il 3-1, poi un difensore dello Jasnagora salva sulla linea di porta. Quindi le sarde pareggiano, con una conclusione sporcata in maniera decisiva e sfortunta da Crespi, che spiazza Malgrati. Poco dopo il bis di Pozzi riporta avanti 3-2 la Sportland. Nel finale le padrone di casa riequilibrano di nuovo il risultato. A 2 secondi dal termine arriva il definitivo sorpasso con un rinvio dalla zona difensiva che si trasforma nel più beffardo dei gollonzi.

Sabato 13 la Sportland disputerà l’ultima gara della stagione, ospitando nell’anticipo al Pala Pertini di Cornaredo (ore 16) la capolista Vip Tombolo.

JASNAGORA-SPORTLAND FEMMINILE 4-3 (0-2)

Reti Jansagora: Fanti, Patteri, Lorrai, Saiu

Reti Sportland: Pozzi (2), Crespi

JASNAGORA: Gungui, Fanti, Murgia, Lorrai, Panzali, Orgiu, Onnis, Patteri, Melis, Saiu, Oliva Mendes. Allenatore: Rino Monti

SPORTLAND: Malgrati, Seveso, Giordi, Tortorelli, Crespi, Civello, Pozzi, De Oliveira, Filiberti, De Stefano. Allenatore: Riccardo Franco

Rinaldo Badini – ufficio stampa Sportland Milano