Domenica 2 dicembre secondo impegno casalingo consecutivo per la Sportland Milano quarta in classifica, che dopo il pareggio 1-1 contro la Walcor Cremona affronta nell’ottava giornata alle ore 16 al Pala Pertini di Cornaredo la Torres, fanalino di coda con 1 punto.

Domenica scorsa è arrivato il secondo pareggio consecutivo. Risultato giusto oppure c’è qualche rimpianto per non aver ottenuto i tre punti?
“Il risultato non riflette a mio avviso l’andamento della gara – afferma Benedetta ‘Benny’ Salmeri, universale ex Kick Off e Pelletterie Firenze – perché abbiamo concesso alle nostre avversarie pochissime occasioni da rete. Purtroppo anche noi, pur avendo fatto quasi sempre la partita, non siamo state troppo pericolose e quando ci siamo riuscite ci è mancata un po’ di lucidità per segnare qualche gol in più”

Anche contro Cremona, come è capitato spesso in questa stagione avete giocato un primo tempo sottotono, per poi crescere nella ripresa, come mai questo trend?
“Domenica scorsa avevamo molte assenze. Detto questo è vero che in generale dobbiamo migliorare l’approccio alle gare, perché effettivamente è capitato troppo spesso di giocare sottotono i primi tempi”

Nonostante questo secondo pareggio di fila, il vostro campionato è ancora da considerarsi positivo?
“Il quarto posto è positivo rispetto agli obiettivi di partenza. Dal punto del gioco facciamo ogni partita dei passi avanti, ora speriamo di riprendere il cammino vittorioso. Finora siamo la sorpresa del girone e dobbiamo abituarci a essere considerati tali, con ulteriore stimolo a fare bene”

In base ai tuoi trascorsi nei campionati nazionali, come hai trovato il livello quest’anno della serie A2?
“E’ un girone molto equilibrato, perché tutti possono vincere con tutti. Non c’è una squadra nettamente più forte o più debole e i risultati di ogni giornata lo testimoniano. Per questo lo considero un campionato molto divertente e interessante”

La salvezza resta l’obiettivo da centrare, oppure si può cominciare a fare un pensierino ai playoff?
“La risposta politicamente corretta è che sarebbe meglio pensare a giocare partita per partita. Però sinceramente, viste le prime 7 giornate, penso che siamo in grado di puntare a un posto nei playoff”

Ora vi aspetta un’altra gara casalinga contro la Torres ultima in classifica, come affrontata?
“Come tutte le altre gare, senza sottovalutare nessun avversario e con la massima determinazione. In questo per fortuna il nostro staff tecnico è molto bravo a tenerci sempre sulla corda”.

(fonte ufficio stampa sportland)