Seconda sconfitta consecutiva per la Sportland Milano, che viene respinta dal campo dell’Audace Verona e resta al sesto posto.

In avvio Sportland aggressiva e buona occasione per Cardoso che s’invola, ma calcia sull’esterno della rete. Poi entra la stella veronese Coppola che scarica sul secondo palo un pallone d’oro per Abagnale solo da spingere in rete. Sullo slancio l’Audace raddoppia con Coppola che approfitta di una carambola da flipper in area per mettere il pallone di sinistro sotto l’incrocio dei pali. Le milanesi patiscono l’uno-due e beccano pure il terzo gol su una ripartenza due contro uno, finalizzata ancora da Coppola.

In avvio di ripresa reazione della Sportland, che però non da frutti concreti. E su un altro contropiede al 23’ l’implacabile Coppola si porta a casa il pallone firmando il 4-0 e la tripletta personale. E come già capitato contro il Vip Tombolo, a gara compromessa le milanesi si sbloccano e rompono il digiuno, grazie ad un’iniziativa sulla destra di Seveso che calcia in porta e successivo tap-in vincente di Cardoso per l’1-4. I tentativi di riaprire la gara si spengono poi sul palo colpito da Pozzi.

Domenica 10 la Sportland ospiterà al Pala Pertini di Cornaredo (ore 17), la Noalese, capolista in condominio con il Vip Tombolo.

AUDACE VERONA-SPORTLAND MILANO 4-1

Reti Audace: Coppola (3), Abagnale (1)

Rete Sportland: Cardoso

AUDACE VERONA: De Berti, Scalet, Rasetti, Coppola, Marcazzan, Zanetti, Dal Toe, Bonuzzi, Barchiesi, Abagnale, Tombola, De Sanctis. Allenatore: Lucio Solazzi

SPORTLAND MILANO: Malgrati, Seveso, Giordi, Cardoso, Pozzi, Crespi, Filiberti, Salmeri, Civello, Faria De Oliveira. Allenatore: Riccardo Franco

Arbitri: Francesco Sgueglia (Caserta); Paolo Adriani Serano (Modena); cronometrista: Giuseppe Mansueto (Verona)

(Rinaldo Badini, ufficio stampa Sportland femminile)