Le parole del tecnico Roberto Chiesa subito dopo il sorteggio della Final Eight di Coppa Italia che vedrà il Capena affrontare lo Statte.

CHIESA – “In campionato abbiamo perso due volte su due con lo Statte, ma in entrambe i casi abbiamo giocato molto bene tenendo aperto il risultato fino al terzo quarto nella seconda frazione. Loro hanno una giocatrice come Renata che sposta gli equilibri in modo incredibile, ma hanno anche Boutimah che è un pivot che segna e in partite del genere è una che si fa sentire. Chiaro che nel complesso siamo in una parte di tabellone con meno corazzate concentrate, perché al di là del singolo la partita secca comunque è una partita sola, non come nei playoff dove si gioca al meglio delle tre gare. In Coppa basta essere bravi una volta sola e si passa il turno, nei play bisogna essere bravi due o addirittura tre volte. Ce la giocheremo fino alla fine senza pressioni, ma con la voglia di stupire tutti”.

Luca Pellegrini
Ufficio Stampa Città di Capena
*foto: Luca Pagliaricci