Ultimo impegno dell’anno solare 2020 per il Bisceglie Femminile che nell’anticipo di domani, 19 dicembre ore 15, vola in Veneto per affrontare il Granzette in occasione della decima giornata del campionato di Serie A. Neroazzurre reduci dal 5-2 interno patito a opera del Città di Falconara, ma i progressi si sono visti.

SOLDANO – “Domenica avevamo di fronte una delle migliori squadre che abbiano calcato il parquet del Paladolmen negli ultimi anni – esordisce Giusy Soldano -, ma nonostante questo abbiamo dimostrato per quasi tutta la partita di poter dire la nostra. Dobbiamo però trovare più continuità durante la gara, tra errori nostri e qualità degli avversari abbiamo concesso 3 gol in 2 minuti a una squadra che non ha bisogno di regali. L’aspetto positivo è sicuramente la reazione dopo questa batosta, ma alla luce del risultato finale quei 3 gol risultano decisivi”. Bisceglie in crescita, lo si nota anche dai risultati che sono migliorati nella seconda parte del girone d’andata. “La squadra sta iniziando a trovare la sua dimensione – continua Soldano -. Era importante dimostrare (prima di tutto a noi stesse) che la vittoria di Milano non era stata solo un caso, ma una tappa importante nel nostro percorso di crescita. In percentuale credo che siamo al 60-70% sull’obiettivo finale, ci manca tanto ancora ma stiamo lavorando bene. Oggi però se devo pensare a quello che manca di più a questa squadra direi senza dubbio Rozo. Quando un talento di questo livello è fermo ai box non puoi non sentirne la mancanza”. Domani in terra padovana il Bisceglie Femminile affronta un Granzette penultimo con appena 3 punti in 7 gare e la voglia di abbandonare la zona playout, “Credo che sarà una battaglia, data la necessità delle due squadre di portarsi a casa i 3 punti. Il Granzette come noi ha avuto infortuni importanti che ne hanno condizionato il cammino finora – sottolinea la calcettista nativa di Trani -. La partita di sabato credo che la vedranno come un’occasione da non fallire, ma noi vogliamo farci un regalo di Natale”. Nei giorni scorsi è stata ufficializzata la variazione per quel che concerne la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia, la neroazzurra Soldano non fa giri di parole: “Ma noi cambieremmo mai le regole in corsa durante una partita? No, perché ci sembrerebbe una follia, credo che la “logica” di questa variazione sia la stessa. Questa decisione rispecchia alla perfezione quello che sta vivendo l’Italia in questo periodo per quanto riguarda la gestione dell’emergenza virus: purtroppo si capisce poco o niente di quello che succede. Tornando al campo, qualsiasi sia la formula sono sicura che tra le prime 8 il mio Bisceglie ci sarà”. Granzette-Bisceglie Femminile sarà visibile in diretta streaming, dalle ore 14.55, sulla pagina Facebook di PMGSport Futsal.


Gianluca Valente
Ufficio Stampa Bisceglie Femminile