La Serie A in rosa, soltanto un anno fa (settimana più, settimana meno), salutava il Salinis campione d’Italia in carica e il Real Grisignano (LEGGI QUI). 358 giorni esatti più tardi, dopo aver messo agli atti la rinuncia della neo promossa Best Sport (LEGGI QUI), il gotha del futsal femminile è costretto a dire addio a un’altra compagine.

LA SITUAZIONE – Il Futsal Femminile Cagliari, attraverso un comunicato sulla sua pagina facebook, ha reso noto di non essersi iscritto alla massima categoria targata 2021-22. Il club sardo, tuttavia, non si dissolverà completamente, ma ripartirà dal suo settore giovanile e la scuola calcio. Situazione – ahinoi – parecchio grigia all’orizzonte, visto il totale silenzio dal quartier generale del Capena circa l’assenso o meno alla partecipazione al prossimo Olimpo del calcio a 5 in rosa italiano. Per ora.

IL COMUNICATO – “L’anno prossimo non ci saremo, non abbiamo presentato domanda di iscrizione alla Serie A. Ci defiliamo in un momento complicato. Dopo un anno difficile e una salvezza ottenuta sul campo, dopo una cavalcata che tutti ricorderemo, ringraziamo tutte le ragazze e lo staff per quest’ultimo campionato così intenso. Dopo anni di Serie A, playoff, una finale di Coppa Italia persa ai rigori. L’FFC dice stop. La nostra storia nel futsal che conta termina qui. Continueremo il nostro percorso con le giovanili e la Scuola Calcio. Grazie a tutte le ragazze che hanno vestito con orgoglio la nostra maglia. A tutti gli staff che hanno contribuito a mille battaglie. Agli sponsor, ai dirigenti e soprattutto ai nostri tifosi che non ci hanno mai lasciato sole. In bocca al lupo a tutte le società per la nuova stagione. un saluto a tutti. Anima rossoblù sempre.

Redazione