Città di Falconara unica formazione di Serie A Puro Bio a punteggio pieno. È questa la notizia dopo tre giornate di regular season. L’altra news è un pari mozzafiato nel posticipo tutto abruzzese fra TikiTaka Francavilla e Futsal Pescara, trasmesso da Sky.

IL MATCH CLOU – Al PalaRoma, il TikiTaka si lascia preferire per lunghissimi tratti nel primo tempo: la squadra di Cely Gayardo sblocca l’incontro con una conclusione (deviata) della spagnola Leticia Martìn Cortès, solo le parate di Sestari (a ripetizione su Vanin, miracolosa su Tampa) non permettono al Francavilla di andare al riposo con più gol di scarto. Il meritato raddoppio, comunque, arriva nella ripresa, è una perla dalla distanza di Tampa. Morgado opta subito per il 5vs4. E fa bene: nasce un’altra partita nella partita: Ortega riapre l’incontro, Aline lo ricalibra a poco meno di otto minuti dalla fine. E Tampa è costretta a salvare sulla linea un gol che sembrava fatto da Coppari. Nel finale anche Cely Gayardo ricorrere al portiere (Xhaxho) di movimento nel tentativo di vincere lo Sky Match e restare in testa a punteggio pieno, per poco non ci riesce in un concitatissimo finale. Un derby spettacolare e palpitante si chiude, comunque, con un piacevolissimo 2-2.

NEGLI ALTRI INCONTRI – Il Città di Falconara, intanto fa tre su tre nell’altro Sky Match di Montesilvano. Tre, come le reti che servono alle campionesse d’Italia per sconfiggere il Pelletterie, con tanto di clean sheet. Apre Rozo, ma è un successo di ripresa, griffato da Praticò e Isa Pereira. Mezzo passo falso del Kick Off. Che a Gorgonzola va sotto 0-2 contro la neopromossa VIP Tombolo (doppietta di Salvador), ma riesce almeno a mantenere l’impbattibilità stagionale, strappando un punto grazie alle reti di Maite e, a 1’50” dal termine, di Bortolini. Negli altri incontri, continua a vincere l’Audace Verona, per la seconda volta di fila senza subire reti: a sconfiggere la matricola Vis Fondi ci pensano Bisognin, Coppola e Valente. Negli anticipi Bitonto in doppia cifra, pari Statte, Lazio sorpresa in casa dal Femminile Molfetta.

Ufficio Stampa Divisione
*foto: Débora Braga