L’Audace Verona è la prima semifinalista della Final Eight di Coppa Italia di Serie A2 femminile. La formazione di Alessandro Donisi regola 3-1 la Virtus Romagna e, quindi, attende la prossima avversaria, che verrà fuori dal confronto Best-Francavilla.

PRIMO TEMPO – Il primo tiro dell’incontro, dopo 52”, è di Mencaccini, ma De Berti neutralizza in due tempi. L’estremo difensore dell’Audace fa partire il contropiede, con Tombola che vede respingersi la conclusione dalla trequarti di Faccani. Il portiere della Virtus, subito dopo, si oppone anche sul tentativo di Puttow. La sfida prosegue su buoni ritmi, con capovolgimenti di fronte continui. De Berti, a 4’54”, si esalta, immolandosi sulla punizione diretta di Cremonesi. Faccani, a 9’50, compie un intervento provvidenziale su Rasetti, dall’interno dell’area, a botta sicura. Il match si infiamma: Berti, da fuori area, prova a sbloccare il tabellone del PalaChierici, ma la numero 1 avversaria si distende e allontana il pallone. A 15’33”, la 3 dell’Audace, dalla lunga distanza, manda di poco a lato. De Brito, a 17’34”, capitalizza l’assist d’oro di Abagnale e fredda Faccani in uscita. Tombola, a 19’08”, raddoppia con una staffilata dalla trequarti destra che non lascia scampo al portiere della Virtus e manda l’Audace all’intervallo avanti sul 2-0.

SECONDO TEMPO – De Angelis, di punta, sfiora il 0-3 dopo una manciata di secondi, con la sfera che si spegne sul fondo. Faccani, a 3’33”, è brava a chiudere lo specchio a De Brito nell’uno contro uno. La numero 44 della Virtus, poco dopo, vince ancora il duello con la 14 avversaria, respingendo, in spaccata, il tentativo rasoterra, sul secondo palo, su passaggio di Tombola. Ci pensa Mencaccini, a 6’34”, a finalizzare l’uno-due con Cremonesi e a trafiggere De Berti sotto le gambe. Il Romagna si porta sul -1. Le veronesi, tuttavia, hanno la chance di riportarsi sul doppio vantaggio, ma Leonardi, da fuori, centra solamente il palo. Coppola, a 10’33”, mette alla prova Faccani, che allontana il pallone egregiamente. Imbriani, negli ultimi 7’, inserisce Berti nel 5vs4. A 14’37”, Giuva, defilata, scheggia il palo alla destra di De Berti. La 44 del Romagna, poco dopo, si oppone egregiamente alla conclusione centrale di Coppola. Le ragazze di Imbriani insistono nel power play, ma Coppola, approfittando di un’esitazione fatale nel cambio tra Faccani e Berti, deposita l’1-3 a porta vuota a 18’19”. Si chiude, di fatto, così il primo quarto finale, con l’Audace che accede con merito alla semi.

VIRTUS ROMAGNA-AUDACE VERONA 1-3 (0-2 p.t.)
VIRTUS ROMAGNA: Faccani, Mencaccini, Berti, Falcioni, Giuva, Cabrera, Maraldi, Insinna, Marzo, Guidi, Cremonesi, Sabetti. All. Alessandra Imbriani
AUDACE VERONA: De Berti, Puttow, Tombola, Rasetti, De Brito, Ariu, Leonardi, Abagnale, De Angelis, Marcazzan, Coppola, De Sanctis. All. Alessandro Donisi
MARCATRICI: 17’34” p.t. De Brito (AV), 19’08” Tombola (AV), 6’33” s.t. Mencaccini (VR), 18’29” Coppola (AV)
AMMONITE: Falcioni (VR)
ARBITRI: Federica Pellegrini (Frosinone), Roberto Acella (Macerata) CRONO: Alessandro Coppo Fongoli (Terni)

VIRTUS ROMAGNA-AUDACE VERONA ore 11.00, diretta streaming su PMGSport Futsal, CLICCA QUI lo STREAMING

FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE A2 FEMMINILE
QUARTI DI FINALE – VENERDÌ 30 APRILE
A) VIRTUS ROMAGNA-AUDACE VERONA 1-3
B) BEST SPORT-TIKITAKA FRANCAVILLA ore 14.00 *
C) POLISPORTIVA FIVE BITONTO-VIS FONDI ore 17.00 *
D) PADOVA FEMMINILE-FEMMINILE MOLFETTA ore 20.00 *

SEMIFINALI – SABATO 1 MAGGIO
E) AUDACE VERONA-VINCENTE B ore 11.00 *
F) VINCENTE C-VINCENTE D ore 17.00 *

FINALE – DOMENICA 2 MAGGIO
VINCENTE E-VINCENTE F ore 15.00 *

* diretta PMGSport Futsal

ALBO D’ORO COPPA ITALIA SERIE A2 FEMMINILE
2015/2016 Thienese, 2016/2017 Real Sandos, 2017/2018 Real Balduina, 2018/2019 Virtus Ragusa, 2019/2020 non assegnata

Redazione