La prima giornata di tre dei quattro gironi che compongono la Serie A2 Femminile, iniziata con i tre anticipi del sabato, fa esultare 14 formazioni in tutto. Solo l’Infinity Futsal imita Jasna ed L84, piega la Polisportiva 1980 e va a comporre il trio di testa nel girone A: 3-3 è il risultato che accomuna Futsal Hurricane-Mediterranea all’anticipo del sabato fra Bagnolo e Cus Cagliari. Anche Santu Predu-Pero senza vincitori, né vinti. Il girone B, invece, comincia senza pareggi: Roma e Virtus Ciampino si aggiudicano i rispettivi incontri interni, una battendo 4-1 lo Shardana, l’altra doppiando la BRC. Successi in trasferta per Sabina Lazio, Futsal Pistoia, Arzachena e La 10.

ASPETTANDO IL GIRONE D – Cinque invece le formazioni che partono a razzo nel girone C: super Chiaravalle, benissimo anche la Virtus Romagna, tris con clean sheet per lo Spartak. Anche il Perugia domina per tre quarti-gara ma poi stacca la spina e per poco non si fa rimontare dal Lux Chieti, finisce 6-5. L’Atletico Foligno regola il Pucetta. Pari spettacolo invece nel derby campano fra una Woman Napoli che deve sempre rincorrere la Salernitana, la raggiunge e passa a condurre ma Antonia Giuliano firma subito il definitivo 5-5.

Ufficio Stampa