Serie A Elite, le top di giornata

GIRONE A – In questo raggruppamento spiccano la classe di Vanessa, Peque, Renatinha e Gaby; giocatrici che sono state le grandi protagoniste di questo turno di campionato. Il Sinnai sa solamente vincere ed è riuscito nell’impresa di piegare anche una corazzata come il Kick Off. Sugli scudi Vanessa e Peque, le due fuoriclasse della squadra che valorizzano il lavoro del collettivo e il gioco spumeggiante espresso dal team di Mario Mura.
Tanti gol e divertimento anche a Terni. Renatinha ha esordito nel nostro campionato con 4 gol e ha lasciato a bocca aperta i tifosi della Ternana. Ha un potenziale enorme e nonostante la giovane età ha già vinto tutto con la maglia del Brasile ed è pronta a conquistare anche l’Italia. Il Breganze ha giocatrici di ottimo livello, su tutte Pinto Dias, ma è in cima alla classifica del campionato grazie al suo collettivo. Ieri ha vinto bene su un campo difficile come quello del Pescara grazie ai gol di Pereira, Buzignani e Nona. Il Cagliari ha festeggiato la sua prima storica vittoria in Elite. Le sarde giocano molto bene, Gaby e Marta sono le top player della squadra, ma è tutto il collettivo a girare nel modo giusto.

GIRONE B – Giornata nel segno di Lucileia, Siclari, Martin Cortes e Roberta Giuliano. Lucileia e Siclari sono tornate a Fiano da protagoniste. I loro gol sono stati decisivi ai fini del successo finale dell’Olimpus. Successo difficile perché la Lazio ha giocato un match di altissimo livello con Duco e Agnello a segno su azioni provate e riprovate in allenamento. Il Locri ha fatto il suo dovere contro il Bellator e ha evidenziato una Giuliano ancora una volta straordinaria. Probabilmente in questo momento è il pivot italiano più forte in assoluto. Bene anche le spagnole Beita e Soto. Grande sofferenza del Montesilvano a Bisceglie. La squadra abruzzese ha trovato il guizzo vincente solamente nell’ultimo minuto di gara. Il Montesilvano gioca bene ma fa fatica a trovare la via del gol. Migliore in campo, come sempre, Eva Ortega. Il Bisceglie sta facendo importanti passi in avanti e se continua in questo modo sarà pronto per la fase finale della stagione. Il Fasano ha vinto con merito sul campo del Napoli. In questo momento la squadra pugliese ha tutto. Un collettivo che funziona a meraviglia, dove segnano un po’ tutte, e Antonacci che è un’autentica garanzia tra i pali. Il Napoli fa poche rotazioni, le giocatrici che restano in campo con un elevato minutaggio non riescono sempre ad avere la freschezza e la lucidità per essere decisive. Ancora in rete Queiroz una di quelle che non esce praticamente mai dal campo. Grazie a questo successo il Fasano ha tutto il diritto di ambire a un posto nel Gold e, perché no, di provare a qualificarsi per la Coppa Italia.