Nove punti ancora in palio. Una giornata ancora una volta decisiva ai fini dei quattro gironi. Il ventesimo turno di Serie A2 è fondamentale in ottica promozione, con solo il raggruppento B chiuso a qualsiasi tipo di sorprese. Soprattutto nei Gironi A e C la situazione al vertice è tutta da monitorare, ancora aperta a vari scenari.

GIRONE A – A tre giornate dalla fine continua il testa a testa tra Noalese e VIP Tombolo, a pari punti quando mancano 120 minuti effettivi alla fine del campionato. Dopo il doppio stop piemontese (entrambe le squadre sono state fermate sul pari nell’ultimo turno, rispettivamente da Duomo Chieri e Top Five), ricomincia la lotta serrata per il primo posto che vale la promozione senza passare dai playoff. La squadra di Carluccio va sul campo del San Pietro, reduce dal colpaccio sulla Jasnagora. Proprio le sarde affrontano l’altra prima della classe: la Noalese, che vanta la stessa difesa della VIP (quarantuno reti subite, ma un attacco che concretizza di più, con 73 gol all’attivo). L’Audace Verona terzo deve difendere la piazza playoff dall’Union Fenice, quinto a meno due punti, ma con un match ball importantissimo visto anche il turno di riposo obbligato dello Sportland. La Top Five attende la Torres con l’intento di risuperare il San Pietro per il nono posto: il Duomo Chieri atteso dalla trasferta di Thiene.

GIRONE B – Tutto (quasi) definito nel Girone B, almeno per quanto riguarda le zone nobili della classifica. Il Pelletterie è già promosso da tempo e gioca soltanto per infrangere record. Superati i 100 gol in campionato, il prossimo turno riserva l’ostacolo Decima Sport Camp, rinfrancato dall’ultima vittoria di prestigio contro il Granzette ma ancora a -1 dal nono posto del Civitanova. Proprio il Granzette deve archiviare il passo falso per cercare di chiudere la pratica terzo posto, con i punti di vantaggio sul Centrostorico Montesilvano che sono 4. Occhio però alla partita contro il Dorica Torrette, che in caso di vittoria di quest’ultimo potrebbe riaprire clamorosamente la lotta playoff. Acque tranquille invece per il FiberPasta, che ha già messo in cassaforte i playoff e può sigillare anche la seconda piazza contro il Real Colombine ultimo e lontano quattro punti dal Perugia, che va sul campo del Civitanova. Chiudono il quadro Firenze-Centrostorico Montesilvano e Sassoleone-Padova.

GIRONE C Destini incrociati in quello che è il raggruppamento più incerto e combattuto. La Coppa d’Oro Cerveteri a causa del turno di riposo si ritrova ora terza e costretta a inseguire e sperare in errori altrui. La nuova capolista è la Virtus Ragusa (12-0 al Frosinone nell’anticipo). La Vis Fondi affronta la PMB Roma ultima della classe, ma bisognosa dei tre punti per avere ancora qualche speranza di non chiudere all’ultimo posto. La Coppa d’Oro affronta un Real Praeneste già sicuro del nono posto e senza particolari obiettivi. Trasferte per Vittoria e BRC Balduina in casa di Virtus Ciampino e Città di Valmontone.

GIRONE D – Spera di chiudere i conti la puroBio Cosmetics Noci, attesa dalla dura partita contro il Manfredonia. Una vittoria di Gomez e compagne non decreterebbe (a meno di clamorose cadute del Molfetta) la promozione aritmetica, ma i cinque punti di vantaggio a due giornate dalla fine potrebbero far scorrere i titoli di coda sulla lotta alla promozione diretta. Il Dona Five Fasano deve difendere la terza posizione dalla Fulgor Octajano: per le due squadre impegni rispettivamente contro Sangiovannese e Conversano. Dicevamo del Molfetta, che spera di poter rianimare il campionato vincendo contro la Salernitana e con un aiuto dagli altri campi. Chiudono il quadro Futsal Rionero e Città di Taranto-Woman.

Divisione Calcio a 5