GIRONE A – Granzette campione d’inverno anche in caso di sconfitta contro il fanalino di coda Mediterranea, in virtù dello scontro diretto vinto contro un Città di Thiene già qualificato per la Coppa Italia e atteso da un derby ad alta quota in casa dell’Audace Verona, che si sta giocando uno dei due pass rimasti per la corsa alla Final Eight, insieme a Noalese (attesa dal Trilacum), Duomo Chieri (contro lo Jasnagora) e il Padova (a Firenze). Chiude Union Fenice-San Biagio.

GIRONE B – Il Città di Capenacampione d’inverno chiude il girone di andata in casa con un Perugia praticamente fuori dalla corsa alla Coppa Italia, un po’ come il Civitanova (a casa Dorica nell’ultima giornata). Al Francavilla non basta vincere sul campo del fanalino di coda Prandone per garantirsi l’accesso alla Coppa Italia da seconda, visto che se la Virtus Romagna si aggiudicasse il big match con il FiberPasta Chiaravalle, avrebbe dalla sua lo scontro diretto vinto proprio con le abruzzesi. Completano il turno: Atletico Foligno-Decima Sport e Sassoleone-Sabina Lazio.

GIRONE C – 
La capolista Coppa d’Oro a un passo dal virare al giro di boa da campione d’inverno, visto il pronostico favorevole contro la BRC. Capitolo Coppa Italia: Vis Fondi e Virtus Ciampino (in casa rispettivamente con Best Sport e Castellammare) sono anch’esse qualificate, così l’ultimo posto se lo giocano Woman Napole e Castellammare, con le campane nettamente favorite, a cui basterà non perdere con il PMB per qualificarsi. In FB5 Team Rome-Olympia Zafferana (che si è appena sbloccata) e Frosinone-Real Praeneste importanti punti salvezza.

GIRONE D – Molfetta chiamato a rispondere al successo della Dona Five Fasano, che batte 2-1 l’Irpinia. Le ragazze di Iessi, di scena al al Palasport Campitelli di Grottaglie, straordinariamente alle ore 20,30, chiedono strada alla pericolante Woman (reduce in settimana dal successo a tavolino contro la Salernitana) per riportarsi a -3 dalla vetta. Con la sconfitta del Futsal Irpinia i quattro posti per la Coppa Italia sono assegnati, ma c’è curiosità attorno al Lamezia del post Carnuccio, atteso dalla sfida con una Venus Lauria partecipante alla corsa per la coccarda tricolore. Chiudono il programma: Città di Taranto-Nuceria, Progetto Sarno-Atletic Club Taranto e Salernitana-Rionero.

Divisione Calcio a 5