Ottanta minuti per emettere sentenze. Due giornate che scriveranno, attendendo poi i playoff, il capitolo finale sui quattro raggruppamenti di Serie A2. Sono ancora tante le situazioni da delineare, con un grande equilibrio nei vari gironi. Fari accesi sul Noci: in caso di vittoria sarebbe promozione aritmetica a prescindere dai risultati sugli altri campi.

GIRONE A – Sfida a due, ancora. VIP Tombolo e Noalese, appaiate in vetta a due giornate dalla fine. Turno favorevole alla VIP, che anticipa oggi contro la già retrocessa Torres. Molto duro invece l’impegno della Noalese, contro l’Audace Verona terza e costretto a guadagnare punti per chiudere la pratica playoff e respingere gli assalti dello Sportland. Le lombarde quarte fanno visita alla Jasnagora. Derby piemontese tra Duomo Chieri e Top Five, l’Union Fenice ospita il San Pietro.

GIRONE B – Tutto già delineato nel secondo raggruppamento. Pelletterie già promosso, FiberPasta Chiaravalle e Granzette – reduce dalla finale di Coppa Italia persa con la Virtus Ragusa – ai playoff, Real Colombine già certo dell’ultimo posto. La capolista cerca di rimpinguare ancora il suo bottino di punti e record contro il Dorica Torrette. Il Padova può mantenere il quarto posto proprio contro il Real Colombine ultimo. Altri match di giornata: Granzette-Firenze; Centrostorico Montesilvano-Pelletterie; Perugia-Decima Sport Camp; FiberPasta Chiaravalle-Civitanova.

GIRONE C – A due partite dalla fine ancora tutto da definire, nel girone sicuramente più incerto. Dopo il trionfo in Coppa Italia, la Virtus Ragusa deve ributtarsi sul campionato per ottenere la promozione e difendere il punto di vantaggio sulla Vis Fondi e i due sulla Coppa d’Oro Cerveteri. La capolista è attesa da una trasferta complicata, contro la BRC Balduina quarta forza del campionato. La Vis Fondi va in trasferta, sul campo del Frosinone, mentre la Coppa d’Oro sfida il Vittoria. In caso di vittoria per le tre squadre tutto sarebbe rimandato ai quaranta minuti finali di questo campionato. Chiudono il quadro FB5 Team Rome-Città di Valmontone e PMB Roma-Virtus Ciampino.

GIRONE D – Tutto nelle mani del PuroBio Cosmetics Noci. Per non complicarsi la vita la capolista deve vincere o sperare che il Molfetta non riesca a ottenere i tre punti, per non giocarsi poi tutto nello scontro decisivo dell’ultima giornata. Al momento sono cinque i punti di vantaggio per le ragazze di Massimo Monopoli, a cui basta un successo contro il Nuceria per ottenere una storica promozione. Costretto al successo il Molfetta, in casa contro il MachPower Rionero. Partita dal sapore di spareggio playoff quella tra Dona Five Fasano e Fulgor Octajano: le padrone di casa, in virtù di un punto in più in classifica, hanno due risultati a disposizione per mantenere la terza piazza e respingere gli assalti di Rapuano e compagne. Già sicuro del quinto posto, il Manfredonia sfida la Sangiovannese. Salernitana in campo nell’anticipo contro la Woman, Conversano in casa col Città di Taranto.

Divisione Calcio a 5